Home Libri Da leggere per ammazzarti meglio di Ilaria Bonuccelli

Da leggere per ammazzarti meglio di Ilaria Bonuccelli

261
SHARE

È una bella donna quella che incontra Rocco, quella che si innamora di lui, che sceglie di condividere con lui la vita e di assicurargli una parte della sua casa. Non può certo immaginare che Rocco si trasformerà nel giro di pochi anni da compagno ad incubo, un incubo lungo decenni.

Tra tutte le telefonate che una madre può fare a sua figlia nel corso di una vita nessuno penserebbe mai che il contenuto possa essere “non aprire, non aprire a nessuno. Chiuditi in casa che tuo padre ti vuole sparare”.

Una donna picchiata per anni dal padre dei suoi figli, un braccio rotto, il naso anche, trova la forza di denunciare, varca la soglia della caserma del suo paese, per sentirsi dire “signora, noi non i siamo mai visti…”.

Mariti, padri, compagni, fidanzati, vicini di casa o sconosciuti, vite normali che d’improvviso deragliano. Mogli, figlie, compagne, fidanzate, vicine di casa o donne che tornano a casa dal lavoro, vite normali che d’improvviso si spezzano.

Conosceranno loro malgrado l’umiliazione di una giustizia che spesso nella aule dei tribunali non si affaccia neanche dalla porta, verranno ascoltate prima e giudicate poi da uomini e donne distratti, superficiali, troppo spesso privi di qualunque parvenza di empatia.

E saranno vittime una, due, tre, infinite volte. Vittime di violenza, di indifferenza, di inedia, di sarcasmo, di lentezza burocratica, persino di stupidità.

Storie dure, crudeli ma soprattutto insensate nel libro inchiesta di Ilaria Bonuccelli, giornalista, capo regione del quotidiano Il Tirreno, da sempre impegnata contro la violenza di genere.

Da leggere Per ammazzarti meglio di Ilaria Bonuccelli

Edizioni Il pozzo di Micene

Articolo di: Cinzia Ciarmatori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.