Home Eventi e News Sta per arrivare il XXIII FESTIVAL LUCCAUTORI 2017

Sta per arrivare il XXIII FESTIVAL LUCCAUTORI 2017

614
SHARE

XXIII FESTIVAL LUCCAUTORI 2017

XVI PREMIO RACCONTI NELLA RETE

Roberto Giacobbo, Maurizio Nichetti, Giancarlo Governi, Simona dalla Chiesa, Aldo Colonna, Silvia Ziche, Edoardo De Angelis, Adrian Bravi, Ennio Cavalli, Divier Nelli sono alcuni tra i protagonisti della XXIII edizione di LuccAutori in programma a Palazzo Bernardini e Villa Bottini dal 22 settembre all’8 ottobre 2017.

Il Festival anche quest’anno accoglie grandi personaggi del mondo della cultura, del cinema, della musica e della televisione. Premia i migliori scrittori presenti sul web, coinvolge gli studenti delle scuole lucchesi e si apre al mondo dell’arte con mostre di disegni e fotografiche.

Durante il festival è in programma la premiazione dei venticinque vincitori del premio letterario Racconti nella Rete 2017, il più importante premio sul web riservato agli scrittori emergenti; organizzato da sedici anni nel sito www.raccontinellarete.it vede ogni anno la pubblicazione dei racconti vincitori in una antologia edita da Nottetempo.

I venticinque autori saranno presentati e premiati a Villa Bottini sabato 7 e domenica 8 ottobre. Sarà presente anche il vincitore della sezione corti, Giorgio Marconi. Dal suo soggetto dal titolo “La partita” è stato tratto un corto realizzato dalla Scuola di cinema Immagina, con la regia di Giuseppe Ferlito. Corto che verrà proiettato sabato 7 ottobre alle 16 a Villa Bottini.

A seguire, in anteprima, la proiezione del trailer del film “La notte che verrà” del regista Luca Martinelli.

Il Premio Buduàr, alla sua seconda edizione, sarà assegnato ad Alessia Chiappini per il racconto “Buca”. Intervengono Alessandro Prevosto, Dino Aloi e Marco De Angelis. Il Premio, che viene consegnato all’autore del migliore racconto umoristico, è una scultura appositamente ideata e realizzata dall’artista Laura Lapis. L’opera rappresenta il divano, simbolo della rivista “Buduàr, Almanacco dell’Arte leggera”.

Nell’ambito delle “Occasioni Tobiniane”, in collaborazione con la Fondazione Mario Tobino, presso Villa Bottini sono previsti due incontri con gli studenti delle scuole medie e superiori, ospiti gli scrittori Divier Nelli e Giancarlo Governi.

Gli incontri con il poeta Ennio Cavalli si terranno a Viareggio venerdì 6 ottobre alle 18 alla Biblioteca Comunale di Viareggio e sabato 7 ottobre alle 9.30 al Liceo scientifico Barsanti e Matteucci

Il manifesto di LuccAutori e la copertina dell’antologia Racconti nella Rete sono realizzati dalla disegnatrice Silvia Ziche mentre la prefazione dell’antologia di Racconti nella Rete 2017 è stata scritta dalla scrittrice e docente della Scuola Holden, Eleonora Sottili.

Il programma di LuccAutori si arricchisce quest’anno di tre mostre la cui inaugurazione è prevista SABATO 30 settembre alle 10 a Villa Bottini.

LE MOSTRE Villa Bottini, dal 30 settembre all’8 ottobre (apertura in occasione degli incontri letterari)

MOSTRA “RACCONTI A COLORI” venticinque artisti per venticinque racconti

Sabato 30 settembre alle ore 10 a Villa Bottini vengono esposti venticinque disegni originali ispirati ai venticinque racconti vincitori del Premio letterario “Racconti nella Rete” 2017, realizzati dagli studenti del Liceo Artistico “Passaglia” di Lucca. Ogni studente utilizza la propria tecnica ed il proprio stile interpretando un racconto tra i 25 vincitori del Premio Letterario Racconti nella Rete 2017. Le opere saranno esposte fino all’8 ottobre. Sarà realizzato un catalogo della mostra. La giuria composta dall’illustratore e umorista Lido Contemori, dal fotografo d’arte Stefano Giraldi e dal prof. Roberto Giorgetti, decreterà un vincitore assoluto e consegnerà degli attestati agli studenti/artisti. Il premio sarà consegnato da Carmen Pieretti per icP.

Questi i nomi degli studenti che hanno illustrato i racconti: Anna Benedetti, Luna Curri, Iris Chiantelli, Lorenzo Pinochi, Stefano Pistone, Giada Angeli, Alessia Babich, Giulia Simi, Rebecca Volpe e Andrey Halela, Lorenzo Di Pietro, Jenny Bianchini, Carla Ragazzo, Aurora Intaschi, Daniele Torselli, Pietro Campogiani, David Bindi, Margherita Casu. Daniele Pacini, Francesco Innocenti, Elisa Del Moro, Agnese Gonzalez, Giorgia Ranieri, Noemi Rovai, Helena Saviozzi, Monica Lavizzari,

MOSTRA “IL ROVESCIO DELLE NUVOLE ”, note fotografiche dalla terra di Anton Van Wilderode. Fotografie di Nico Cerri, testi di Anton Van Wilderode. A cura di Hildegard Coupé ed Herman Cole. Villa Bottini, Lucca dal 30 settembre all’8 ottobre.

“…anelavo scoprire il rovescio delle nuvole, il punto dove nasce il vento, udir narrare dove svernano i gigli e le libellule” così Anton Van Wilderode, poeta fiammingo, oltre che autore ed insegnante a Sint Niklaas (città gemellata con Lucca) descrive il proprio paesaggio. Il suo è un paesaggio interiore sempre in relazione con il proprio tempo, una cifra costante di tutta la sua produzione poetica legata alle stagioni, all’avvicendarsi del giorno e della notte, della luce con l’oscurità, della morte con la vita. A poco meno di cento anni dalla sua nascita e a venti dalla sua morte è sembrato naturale alternare al tempo passato un ricordo per immagini. La cornice del Festival LuccAutori è quindi perfetta per riproporre il ritratto di un autore che ha coltivato la poesia, gli studi classici e l’amore per la cultura e la storia italiana.

MOSTRA “ CIAO LUIGI, CIAO” L’allestimento, a cura di Stefano Giraldi, raccoglie un gran numero di artisti per rendere omaggio a una figura che ha segnato la storia della canzone italiana. Le opere esposte sono ispirate alle canzoni di Luigi Tenco e appartengono ai disegnatori Lido Contemori, Mauro Pispoli, Gian Paolo Giovannetti, Sergio Staino, Giuliano Rossetti, Massimo Presciutti, Antonio Natali, Dino Aloi, Marco De Angelis, Antonio Santojeradi, Max Manfredi, Gianni Nesto, Cristiano Angelini, Chiara Jeri, Andrea Garavelli, Angela Volpi, Juan Carlos Flaco Biondini, Ezio Poli, Mariuccia Nespolo, Ellade Bandini, Mirko Menna, Gianni Chiostri, Gianni Audisio, Milko Dalla Battista, Fausto Pellegrini, Francesco Butini, Massimo Cantini, Clara Mallegni, Raffaella Sottile, Sergio Farinelli. Contributo musicale di Luigi Antinucci.

La manifestazione, fondata e diretta da Demetrio Brandi, è organizzata dall’associazione culturale LuccAutori con il sostegno del Comune di Lucca ed il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Roma, Biblioteche di Roma, RAI, Italian Digital Revolution, Premio Acqui Storia, Centro per il Libro e La Lettura, Buduàr. Con il sostegno di Fondazione Mario Tobino, Rotary Club Lucca, Strada del Vino e dell’Olio di Lucca, Montecarlo e Versilia, icP industria cartaria Pieretti, Lucar, Caffè Incas, Elfi srl, Lvnae, Unicoopfirenze. LuccAutori ringrazia per la collaborazione Menicagli Pianoforti, Antica Locanda dell’Angelo, Hotel Celide, libreria Luccalibri.

Il programma completo e gli aggiornamenti su www.raccontinellarete.it e pagine facebook LuccAutori e Premio Racconti nella Rete.

 

 

PREMIO RACCONTI NELLA RETE 2018

Parte ad ottobre la diciassettesima edizione del premio letterario.Racconti nella Rete taglia il traguardo della sua diciassettesima edizione confermando il successo della formula nata nel web. Il concorso è una vetrina sempre più importante per gli autori emergenti e si sviluppa ogni anno nel sito www.raccontinellarete.it .

Centinaia di racconti dimostrano che anche in questo nostro mondo, superficiale e frenetico, il misterioso fascino della parola scritta resta inalterato nel tempo. Spinti dal piacere di sentirsi a tutti gli effetti “scrittori”, o forse spinti dal giusto carico di adrenalina della sfida, gli autori riescono ad accendere la nostra immaginazione e a parlare al nostro cuore, svelandoci preziose verità, rivelandoci un’umanità spesso marginale, eppure ostinatamente aggrappata alla speranza.

Per partecipare basta registrarsi al sito, fin da subito. Il racconto, a tema libero, non dovrà superare le cinque cartelle di testo: se l’elaborato sarà ritenuto interessante verrà subito inserito nel sito. Il termine ultimo ed improrogabile per l’invio del materiale è fissato al 31 maggio 2018. I venticinque racconti scelti dalla giuria tecnica saranno inseriti nell’antologia “Racconti nella Rete 2018” edita da Nottetempo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.