Home Arte ARTE: TORANO CELEBRA I “DIFETTI”

ARTE: TORANO CELEBRA I “DIFETTI”

374
SHARE

ARTE: TORANO CELEBRA I “DIFETTI”, OPERE E CIBO NEL BORGO PER 20 GIORNI\r\n\r\nDalla ghigliottina di marmo ai corpi meccanici: le prime anticipazioni.\r\n\r\nDal 25 luglio torna rassegna di arte contemporanea\r\n\r\nArte e cucina tradizionale a Torano. Il piccolo borgo sopra Carrara, ai piedi della montagna bianca di Michelangelo Buonarroti, si risveglia in occasione della diciottesima edizione della rassegna d’arte contemporanea “Torano Notte e Giorno” con una crescita delle proposte artistiche che ha finalmente trovato una dimensione nazionale ed un mood che rimette prepotentemente al centro il marmo ed il suo colore dominante ma anche la cucina tipica. E’ questo il binomio vincente della rassegna promossa dal Comitato Pro – Torano e patrocinato dalla Regione Toscana, Consiglio Regionale della Toscana, Comune di Carrara, Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Camera di Commercio di Massa Carrara ed altri importanti partner e sponsor che punta quest’anno anche alla gola con serate speciali a base dei piatti dei cavatori accompagnate da spettacoli, musica ed eventi. A Torano ospitate in vicoli, vicoletti, piazzette, finestre, porticati e le facciate della borgata vedremo dal 25 luglio al 13 agosto le opere ed installazioni realizzate con le tecniche più diverse ed i materiali più disparati ed originali. Dal marmo al bronzo passando per lavorazioni in ferro e riciclo, pittura, ceramica, tessuto “Torano Notte e Giorno” celebra la creatività e l’originalità del difetto che rende l’uomo e le opere irripetibili ed uniche. Tra le opere destinate a catturare la curiosità la “Ghigliottina” in marmo del fiorentino Massimiliano Roncatti, i corpi meccanici del ravennate Mavis Gardella realizzati con la tecnica del filo di ferro, l’installazione noir della toranese Ilaria Bertagnini ed i gecky transgender di Gian Carlo Pardini. A Torano ri-vedremo anche alcune delle opere inedite del genio carrarino Giovanni Tognini e Patrizia Glauser che aveva esposto anche lo scorso anno. “Le richieste di partecipazione – anticipa Emma Castè, direttore artistico della rassegna – hanno superato le nostre aspettative. I messaggi delle opere sono forti ed impattanti sull’opinione pubblica Torano è una rassegna vuole lanciare messaggi, far riflettere e fare opinione. Credo che, anche quest’anno, ci riusciremo”. Altissima l’adesione al Premio Franco Borghetti con ben 28 artisti in concorso che esporranno nel borgo le loro opere a fianco delle opere fuori concorso. Lo scorso anno il premio era andato a Maria Elisabetta Cori con un’opera ispirata al tema dei migranti, l’anno precedente all’artista adriese Paolo Franzoso. Da segnalare l’attivazione del nuovo sito ricco di contenuti multimediali.\r\n\r\nPer aggiornamenti, programmazioni e informazioni www.toranonottegiorno.it (sito in aggiornamento) e la pagina ufficiale facebook https://www.facebook.com/ToranoNotteEGiorno?fref=ts

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.