Home Da leggere Segni particolari, Astrologia, Miti e Sabotaggi in Amore

Segni particolari, Astrologia, Miti e Sabotaggi in Amore

102
SHARE

«Ecco che l’astrologia, da comoda e salottiera, diventa scomoda e irriverente. Non giunge più, analgesica e addomesticata, a sedare le nostre paure. Semmai ne indaga le cause e, invece di predire il futuro, osserva spietata il passato per estrapolarne le conseguenze.»

Di cosa parliamo quando parliamo di astrologia, parafrasando Carver?
C’è astrologia e astrologia.
Quella in cui bisogna “credere” e che pretende di prevedere il futuro.
E un’altra, un po’ più particolare.
Segni particolari. Astrologia, miti e sabotaggi in amore è, guarda caso, un po’ più particolare.
Parla di segni, sì, ma in realtà lo zodiaco è un pretesto per descrivere le caratteristiche assurde e tragicomiche di ognuno.
parla di miti, di quelle storie intricate e colorate, talmente antiche da essere tremendamente attuali: suggestioni in cui perdersi, con cui comprendersi.

A indicare la rotta di questo viaggio è il travolgente paradoso di Jacques Lacan, «Amare è dare ciò che non si ha, a qualcuno che non lo vuole».
Giuseppe Sorgi ci fa ruzzolare in questo paradosso, punzecchia lettori e lettrici, suscitandoriflessioni e risatecome ha fatto in questi anni con le migliaia di spettatori e spettatrici che lo hanno visto in tutta Italianell’esilarante monologo io Vergine, tu Pesci?
Con aneddoti, riferimenti letterari e miti, riesce a cogliere nel segno – è proprio il caso di dirlo! – spiegando, a suo modo, perché ci ostiniamo a boicottare la felicità.

Alla fine di questo viaggio la domanda più frequente non sarà più “di che segno sei?” ma “qual è il tuo sabotaggio?”

Giuseppe Sorgi nasce a Palermo nel 1976 dove si laurea in Lettere. Attore, regista e autore televisivo per ZeligZelig OffStiamo tutti beneTintoriaMaurizio Costanzo Show e altri. Regista e autore teatrale, fra le commedie più rappresentate si ricordano Aprite quella portaUn problema alla voltaSerata omicidio. È autore del libro Io Vergine, tu Pesci? edito nel 2016 da Salani Editore, da cui ha tratto l’omonimo monologo teatrale in scena in tutta Italia dal 2017 (una produzione Tlon).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.