Home Libri Un nuovo libro di Federico Pagliai il romanzo Figlia della colpa

Un nuovo libro di Federico Pagliai il romanzo Figlia della colpa

212
SHARE

Il libro: Appennino tosco-emiliano. Nel giorno di Natale del 2060, Irene Covoni ritrova un vecchio quaderno nero con la costola rossa, appartenuto a sua madre, in cui legge una storia accaduta molti anni prima ma che, come in una ciclica maledizione, presagisce nuovi strani avvenimenti. Le pagine scritte non lasciano scampo. Raccontano i giorni della follia e della droga contenuta nei funghi, i quali provocano uno stato di vaneggiamento capace di trasportare gli uomini nell’aldilà per poi fare ritorno e infrangere l’ultimo dei tabù: il confine tra vita e morte. Raccontano dell’atroce guerra che alcuni “resistenti” ingaggiano contro altri montanini al soldo dei nuovi padroni della montagna, i cinesi, che arrivano e comprano tutto e tutti, stravolgendo la millenaria pace di questi luoghi. Il Male dilaga senza freni in un’escalation di violenze, ripicche e stravolgimenti che sembra irreversibile. Ma forse non tutto è perduto…

Un romanzo esoterico e dai toni noir, in cui le atmosfere oniriche si mescolano ai meravigliosi colori dei paesaggi appenninici.

Federico Pagliai è nato a La Lima, “il paese più all’ombra d’Italia”, nel 1966. Tuttora vive sulla Montagna pistoiese, storica zona di confine e di confino dell’Appennino tosco-emiliano. Nel 1985 sceglie una professione che gli permetta di non abbandonare i suoi monti per scendere in città: diventa infermiere e poi volontario del Soccorso alpino speleologico. Camminatore e appassionato di montagna, ha già pubblicato con successo varii volumi: I miei crinali. Sedici colpi di pennato (Pacini Fazzi, 2008), Come un filo che pende (Ouverture, 2011), Rughe da salita (Biblioteca dell’immagine, 2011), Il bosco di nessuno di voi (Fabbri, 2013), DottorAfrica (Ouverture, 2014) e il racconto Il mio paese, ammazzato all’interno dell’antologia Nessuno ci ridurrà al silenzio (Cento Autori, 2015). Per Pendragon è autore della raccolta di racconti Storie di Stinchi …e contorni (2016).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here