Home Libri Il mistero delle antiche rotte finalmente in libreria

Il mistero delle antiche rotte finalmente in libreria

302
SHARE

Il mistero delle antiche rotte è il secondo thriller archeologico della scrittrice viareggina Elena Torre. Presentato in anteprima al Salone del Libro di Torino, il romanzo si collega al precedente Il segreto dei custodi della fede per il consolidato gruppo di personaggi che si avventurano nella risoluzione del mistero e il fedele contesto storico che fa da sfondo all’avventurosa vicenda.

A seguito di una rilevante scoperta archeologica, le antiche navi romane a Pisa, l’archeologo Cartridge, l’affascinante antropologa Valmont, l’avvocato Rebecca De Roberto, il chirurgo Hans Muller, il giovane Bertolucci si ritrovano coinvolti personalmente nel mistero del tesoro delle nave di Iside, in un ritmo ad alta tensione che si fa spazio tra avventura, sentimenti, ricerca storica, manipolazione genetica. A loro si oppone Erik Rein, spietato, lucido e malvagio capo di una setta segreta.

Elena Torre riesce a coinvolgere il lettore in una vicenda che scorre con una scrittura limpida, capace di rendere temi importanti e ricerche complesse in una narrazione accessibile e coinvolgente. Come nel primo romanzo, l’impostazione filmica dei vari capitoli che si aprono in diverse “città-set” conferiscono alla storia una buona impronta visiva capace di ospitare i temi articolati che l’autrice affronta pagina dopo pagina. Fra questi uno spazio importante viene ricoperto dalla riscoperta del linguaggio simbolico come strumento di conoscenza e di comparazione storica dello stesso nostro presente. I personaggi sono delineati con grande cura, la loro evoluzione, come tutta la vicenda, è in continuo movimento regalandoci sfaccettature e empatie che rendono avvincente il ritmo della storia.

Particolare rilievo hanno nel romanzo i “corsivi” che includono delle lettere scritte da una delle protagoniste e che rappresentano dei momenti altamente introspettivi necessari per tuffarsi negli abissi della parte oscura dell’umanità per poi tornare, con rinnovato ossigeno, negli episodi della storia. Un romanzo che conferma le capacità narrative dell’autrice e l’evoluzione della sua dote narrativa appassionante, precisa e coinvolgente.

 

 

Articolo di Erika Pucci

www.erikaluna.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here