Home Libri Laura Imai Messina -Tokyo orizzontale

Laura Imai Messina -Tokyo orizzontale

571
SHARE
\r\n\r\nLaura Imai Messina –Tokyo orizzontale\r\n\r\nEdizioni Piemme, In libreria dall’11 febbraio\r\n\r\nPagine: 266 Prezzo: 14,90 €\r\n\r\nTOUR DI PRESENTAZIONI\r\n\r\n12 febbraio Bologna\r\n\r\n14 febbraio Milano\r\n\r\n17 febbraio Roma\r\n\r\n22 febbraio Messina\r\n\r\n24 febbraio Lecce\r\n\r\n25 febbraio Bari\r\n\r\n28 febbraio Trento\r\n\r\n1 marzo Torino\r\n\r\nper dettagli sulle presentazionihttps://www.lauraimaimessina.com/\r\nLaura Messina è una giovane italiana che vive a Tokyo da 10 anni. In questo suo romanzo d’esordio riesce a far emergere con sorprendente talento il fascino della metropoli: un intreccio di quattro personaggi le cui strade si intersecano in modo raffinato e sensuale.\r\n\r\nSe New York è una mela, Tokyo è un melograno. È dolce e sensuale, ma anche amara. In sé racchiude tanti chicchi, tutti schiacciati l’uno contro l’altro in una forzata convivenza, eppure sempre, inesorabilmente soli. A volte, però, qualche chicco si ribella; così può succedere che quattro giovani si incontrino per caso, una notte a Shibuya, il quartiere più folle della città, e decidano di avvicinarsi per provare a colmare quella invisibile distanza. Qualcuno lo fa per inseguire una favola d’amore, qualcun altro per lenire il dolore di un passato ingombrante, un altro ancora per cambiare vita e non farsi più trovare.\r\n\r\nSara, Hiroshi, Carmen e Jun desiderano invece trovarsi, in un incontro che è sesso ma anche qualcosa di più profondo e vitale. È salvezza. È calamita che allontana dall’abisso. È casa.\r\n\r\nTokyo orizzontale è la storia di un amore sprecato e di uno realizzato, e di una città immensa e piccolissima, insonne e paziente, gelida e sensuale.\r\n\r\n \r\n\r\n”Hiroshi tira avanti. Oltre la stanchezza di un’altra giornata di lavoro. Oltre la paura di non rivedere più gli occhi di quella straniera che gli ha raccontato di sé tutto ciò che c’è da sapere su un estraneo. Lei che si è fatta baciare come una vera regina, quasi in posa e senza una vera ragione.\r\n\r\nLei che sembra non avere paura di niente.\r\n\r\nLei che ama il milk shake che non finisce.\r\n\r\nLei che… ma poi come si chiamava?”\r\n\r\nLaura Imai Messina\r\n\r\nNata a Roma nel 1981, si è laureata in Lettere all’Università La Sapienza e si è trasferita a Tokyo a 23 anni. Insegna italiano all’università ed è ricercatrice di letterature comparate.\r\n\r\nScrive nei caffè di Tokyo e durante gli spostamenti in treno tra le tante linee che attraversano la capitale. Abita nel quartiere di Kichijoji insieme a suo marito Ryosuke e alla cagnolina Gigia. Da qualche anno ha creato il blog Giappone Mon Amour https://www.lauraimaimessina.com/giapponemonamour/ che ha ormai un foltissimo gruppo di fedeli visitatori.\r\n\r\nTokyo orizzontale è il suo primo romanzo.\r\n\r\nFonte: Piemme\r\n\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.