Home Da visitare Tommaso Milazzo la scultura come paesaggio

Tommaso Milazzo la scultura come paesaggio

84
SHARE

Cultura: la scultura come paesaggio secondo Tommaso Milazzo, dai laboratori di Pietrasanta alla prima personale d’arte

Inaugurazione sabato 17 ottobre alle ore 17.00.

La scultura è paesaggio. L’iperbole artistica di Tommaso Milazzo, giovane talentuoso artigiano cresciuto nei laboratori di Pietrasanta tra marmo e genio, si manifesta per la prima volta di fronte al grande pubblico. Ad ospitare le sue sculture, raffigurazioni spaziali che ci conducono verso orizzonti paesaggistici, architetture ed altri elementi naturali, sarà dal 17 ottobre al 15 novembre la preziosa Sala delle Grasce nel cuore del centro storico messa a disposizione dal Comune di Pietrasanta. La mostra, dal titolo Scultura come paesaggio, sarà inaugurata sabato 17 ottobre alle ore 17.00 alla presenza del sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dell’artista.

In questa personale di scultura la Forma, in quanto tale, è lo strumento della raffigurazione spaziale, dove i pieni e i vuoti sono fulcro dell’attenzione visiva. Pieni e Vuoti così diventano il punto di partenza della lettura immediata dell’opera. In un secondo momento, il fruitore, soffermandosi nella visione, potrà cogliere ulteriori aspetti visivi che andranno ad alimentare la sua curiosità e immaginazione. L’intento è raffigurare forme artistiche di paesaggio, dando la possibilità al fruitore di soffermarsi non solo sulla lettura d’insieme della scultura, ma anche di scoprire dettagli che a prima vista rimangono celati.

Tommaso Milazzo, nato a Pietrasanta il 19 marzo 1988, residente a Viareggio, intraprende gli studi superiori a indirizzo artistico e si appassiona fin da subito alla scultura, svolgendo attività di restauro lapideo e in gesso presso l’Istituto d’Arte di Lucca. Prosegue la sua formazione artistica iscrivendosi al corso di Scultura dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara, perfezionando, in questo periodo, le tecniche del marmo nel laboratorio lapideo “Cave Michelangelo” a Carrara. Nel 2014 viene assunto come apprendista per cinque anni presso il laboratorio artigianale dello scultore Giancarlo Buratti a Pietrasanta, dove approfondisce la tecnica del modellato in creta e dell’ingrandimento. Attualmente collabora come artigiano con artisti internazionali e artigiani del settore della scultura.

La mostra resterà aperta dal martedì alla domenica dalle 18.00 alle 21.00. Lunedì chiuso. L’ingresso è libero. Per informazioni rivolgersi al Centro Culturale Luigi Russo (via S. Agostino, 1) Pietrasanta allo 0584.795500 oppure consultare il sito www.museodeibozzetti.it

Per essere aggiornato su tutti gli eventi

Sito: www.comune.pietrasanta.lu.it

Pagina ufficiale Facebook “Comune di Pietrasanta”

Gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi”

Instagram “Pietrasanta Eventi”

Servizio di messaggistica WhatsApp al numero di telefono 366 699 3039 inviando un messaggio con il seguente testo: “Attiva iscrizione – Nome e cognome – Città di residenza” (esempio: Attiva iscrizione Mario Rossi Pietrasanta).

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina ufficiale www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.