Home Libri Niente più disturbi dell’alimentazione con il metodo EMDR

Niente più disturbi dell’alimentazione con il metodo EMDR

116
SHARE

Niente più disturbi dell’alimentazione con il metodo EMDR

 della dottoressa Marina Balbo

Titolo: Cibo amico, cibo nemico. Un interminabile conflitto. EMDR: la soluzione possibile.

Autore: Marina Balbo

Genere: Psicologia e Scienze dell’Educazione

Casa Editrice: Mimesis

Pagine: 163

Prezzo: 14,00€

Codice ISBN: 9788857560359

È stato da pochi mesi pubblicato, per i tipi di Mimesis Edizioni, lo studio di Marina Balbo sui disturbi dell’alimentazione. Cibo amico, cibo nemico. Un interminabile conflitto. EMDR: la soluzione possibile è il titolo di questo libro, che si pone l’obiettivo di far riflettere il lettore sui rischi e le cause di alcuni disturbi legati al cibo e all’alimentazione. «L’odierna attenzione dedicata all’alimentazione dipende dal rapporto del cibo con il corpo, che, dagli anni ’80, ha assunto un valore particolare dal punto di vista dell’estetica. La bellezza è legata a un corpo in forma e un corpo in forma è a sua volta legato all’alimentazione.

Non possiamo non considerare come, negli ultimi decenni, il prototipo di donna ideale si sia spostato verso l’esaltazione della magrezza, mentre, contemporaneamente, l’alimentazione si è arricchita di grassi, assieme a un costante invito a eccedere».

I nuovi modelli pubblicitari puntano alla standardizzazione di stereotipi di bellezza e di magrezza, spesso difficili da raggiungere per la maggior parte dei soggetti. Questo comporta nelle persone più vulnerabili delle difficoltà o dei veri e propri traumi, che possono sfociare in patologie.

Il metodo che Marina Balbo presenta nel suo libro va a lavorare proprio sul trauma e sul suo superamento, migliorando così il rapporto che il soggetto ha con il cibo e con sé stesso. L’EMDR (Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un metodo ideato in Francia da Francine Shapiro negli anni ’80, di cui Marina Balbo è la maggiore esperta in Italia ed è, infatti, direttore del Centro di psicoterapia EMDR di Asti, in cui svolge l’attività di psicoterapeuta.

Nell’ambito dell’Associazione Italiana per l’EMDR è socio fondatore, vicepresidente del Consiglio Direttivo Nazionale, supervisore e co-trainer. Con la sua ventennale esperienza Marina Balbo ha aiutato decine di persone a superare i disturbi alimentari andando ad agire non in maniera invasiva sul corpo, ma attraverso una adeguata terapia psicologica. Isabel Fernandez nell’introduzione scrive in proposito: «Marina Balbo, con la sua esperienza pluridecennale nella pratica clinica e in particolare con i disturbi dell’alimentazione, ha fatto parte della storia di molti di questi sviluppi in Italia, ha sempre seguito con grande competenza e sensibilità i disturbi alimentari e tutti gli aspetti legati a disfunzioni in questo campo».

Con questo libro la terapeuta porta il lettore a riflettere sul rapporto che ha con il cibo e a compiere un’autovalutazione, che può portarlo a rivolgersi ad un esperto EMDR, per trovare una soluzione definitiva ai propri problemi alimentari. Non si tratta dunque di un volume che parla di diete o calorie, ma di uno studio scientificamente approvato e riconosciuto a cui ci si può affidare solo attraverso esperti terapeuti e psicologi. Un libro alla portata di tutti, che stimola alla riflessione e all’approfondimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.