Home Ambiente L’opera Koala di Alessandro Malossi per l’Australia

L’opera Koala di Alessandro Malossi per l’Australia

301
SHARE

L’OPERA “KOALA” DI ALESSANDRO MALOSSI A SOSTEGNO DEI PROGETTI WWF PER RISPONDERE ALL’EMERGENZA INCENDI IN AUSTRALIA 

Fino al 12 febbraio si potrà partecipare all’asta benefica sulla piattaforma Charity Stars

Clicca qui per accedere all’asta su Charity StarsIl disastro degli incendi che hanno messo in ginocchio l’Australia, ci ha fatto perdere più di 10 milioni di ettari di foreste e oltre 1 miliardo di animali. Sono circa 8.400 i koala uccisi dalle fiamme.Grazie alla generosità dei sostenitori, partner e donatori da tutto il mondo, il WWF ha collaborato e collabora con le organizzazioni per il salvataggio e la cura della fauna selvatica negli stati colpiti, distribuendo i fondi per rispondere all’emergenza su larga scala. Anche l’artista Alessandro Malossi ha deciso di aiutare il WWF nel contrastare questa emergenza, donando la sua opera intitolata “Koala”, che fino al 12 febbraio sarà all’asta sul portale Charity Stars e il cui ricavato andrà a sostenere i progetti benefici del WWF in Australia.

Classe 1993, Alessandro Malossi è un illustratore, pittore e tatuatore bolognese. La sua opera in asta su Charity Stars, intesa come opera unica, è prodotta in una misura di 110 x 130 cm, sotto forma di stampa fotografica montata tra Plexiglas e DiBond. Il koala, rappresentato nell’opera, è composto dall’unione di sneakers di vari brand: Yeezy e Balenciaga. Nel 2016, Alessandro scala un altro gradino e la sua arte incontra la moda, lavorando per i maggiori brand internazionali. Sotto la curatela di Linda Santaguida, fondatrice della EXITFINEART, il sogno di Alessandro trova realizzazione in quella che sarà una mostra fuori dagli schemi, la prima di molte altre tappe europee che seguiranno.

Alessandro è diventato l’artista che tanti grandi marchi cercano: da accessori riprodotti in serie in formato digitali l’artista crea “i suoi animali”. Ognuno di questi è associato a un brand: per Gucci ha realizzato un pappagallo, per Balenciaga un elefante, per Dior un rinoceronte e molti altri ancora.

Il WWF Italia ringrazia Alessandro Malossi per questo importante sostegno, che aiuterà l’associazione a continuare la collaborazione con i partner che operano nel campo della conservazione nelle aree colpite dagli incendi, indirizzando i fondi verso le aree più critiche.

Quando gli incendi si placheranno, il WWF contribuirà a ripristinare gli habitat per i koala e altri animali selvatici attraverso il piano “Due miliardi di alberi per l’Australia” per piantare o salvare dai tagli due miliardi di alberi entro il 2030. Questo progetto inizierà con la piantumazione dei primi 10.000 alberi in habitat critici per il koala, una tra le specie più drammaticamente colpite.

Fonte: WWF

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.