Home Interviste Ospite del nostro format musicale Julia Liros

Ospite del nostro format musicale Julia Liros

82
SHARE

Julia Liros è un’artista poliedrica, appassionata di musica, ballo e cinema, settore in cui ha formato la sua professionalità ottenendo molti riscontri positivi. Ad esempio, il suo docu-film “Too Much Stress from my Heart”, un lungometraggio sul tema dell’immigrazione e l’integrazione nel nostro paese, è stato distribuito per un anno su NETFLIX, selezionato alla Festa del Cinema di Roma per “Alice nella Città”, e ha vinto nel 2017 come “Miglior film straniero” agli American Movie Awards. Attualmente è stata impegnata nella scrittura, nella direzione e nell’interpretazione della sit-com tv in lingua spagnola “Desesperados”, ad oggi premiata con 10 awards.

Quando hai iniziato a fare musica?

Ho iniziato a comporre musica qualche anno fa, per esigenze lavorative, dovendo partecipare ad un festival cinematografico con una scadenza imminente, ho creato e composto la sigla della serie “Desesperados” intitolata “Dale”. Lì è stato l’inizio di un percorso. Conoscendo i programmi per comporre musica come Logic Pro X, ho iniziato a scrivere e comporre il mio primo singolo “Me siento sola”.

​Con quali artisti sei cresciuta?

 Sono cresciuta con Battisti, Vasco Rossi, Alex Britti, Jovanotti e musica latina come J Balvin, Daddy Yanke, con una delle sue prime canzoni di successo ancora oggi “Gasolina”.

Come nasce la tua musica? Quali sono le tue fonti d’ispirazione?

Sin da piccola ho avuto babysitter sudamericane che mi hanno trasmesso la passione per la musica latina. Affascinata da questi ritmi ho sempre ascoltato e ballato reggaeton, salsa, bachata e merengue. L’ispirazione è quindi spontanea, che spesso si manifesta di notte, avendo ormai queste sonorità e questo linguaggio nella mia testa tanto che ormai penso e parlo in spagnolo.

Di cosa parla la tua nuova avventura musicale?

 I due singoli parlano tutte e due d’amore. Il primo “Me siento sola” è il mio primo singolo, parla di una donna che ha chiuso una storia d’amore importante e decide divertirsi, distrarsi, inizia a frequentare diversi uomini ma alla fine si sente sola con se stessa. ll mio ultimo singolo intitolato “Me Gustan Dos” parla di una ragazza a cui piacciono due ragazzi contemporaneamente, non riesce a scegliere fra i due e non sa come comportarsi. Il music video “Me siento sola” ha vinto miglior premio del pubblico, miglior music video agli ARFF Barcelona // International Awards (March 2019) ed è stato selezionato a Florence Film Awards – Monthly Competition (August 2019).

Cosa ne pensi dei social e del web in generale come mezzo per farsi conoscere?

I social media sono oggi un mezzo fondamentale per comunicare e pubblicizzare un personaggio pubblico o per fornire un servizio. Con l’avvento di nuove piattaforme streaming e video on demand è cambiato il modo di comunicare ed esprimersi. In poche ore facendo una pubblicità mirata, in base all’argomento d’interesse si può raggiungere un pubblico mirato e quindi avere un riscontro in base al prodotto fornito e capire la risposta ottenuta. Uno dei vantaggi, che permette il web è che in poche ore si può raggiungere un pubblico mondiale, come per esempio la piattaforma YouTube oramai fondamentale per comunicare musica.

Progetti?

Attualmente sto lavorando ad una nuova canzone. Continuo a gestire la società di produzione e distribuzione cinematografica e televisiva che ho fondato qualche anno fa, la LULIFILM. Sto concludendo una serie da me diretta e interpretata con un cast di 30 attori tra questi: Luis Molteni, Barbara Betancourt, Silvia Rodriguez Pèrez, Niccolò Vidoni, Filippo Ciccione e molti altri. Ambientata in un’unica location: il bagno di un appartamento ci sono personaggi di diverse età, caratteristiche sociali, culturali, religiose e sessuali completamente diverse, una cosa li accomuna: i problemi d’amore. La serie del 2019, finita di girare da qualche mese ha già vinto più di 10 premi e selezioni ufficiali in diversi festival americani è intitolata “DESESPERADOS” ed ha vinto da qualche mese oltre 10 premi soprattutto negli Stati Uniti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.