Home Teatro 55 anni dell’Odin Teatret : Lo spirito del laboratorio

55 anni dell’Odin Teatret : Lo spirito del laboratorio

176
SHARE

Odin Teatret a Roma

55 anni dell’Odin Teatret: Lo spirito del laboratorio

È ormai una tradizione per l’Odin Teatret tornare a Roma al Teatro Vascello per i suoi anniversari. Nel 2014 il Teatro Vascello e l’Auditorium Parco della Musica invitarono La vita cronica per festeggiare i 50 anni del teatro danese di Eugenio Barba. Ora, dal 13 al 24 febbraio 2019, l’Odin Teatret torna al Teatro Vascello con L’albero, la sua creazione più recente per celebrare i  suoi 55 anni. Molte attività accompagnano lo spettacolo, frutto di collaborazioni con teatri, fra cui Abraxa Teatro, l’Università la Sapienza e di Roma Tre, Teatro di Roma, Biblioteche di Roma, la Libreria del Palazzo delle Esposizioni.

Ritornare nelle stesse città ha sempre fatto parte delle scelte dell’Odin Teatret. Significa rincontrare gli spettatori che hanno conosciuto il gruppo fin dai primi anni,  ed entrare in contatto e dialogare con nuove generazioni. Da qui le numerose collaborazioni che a Roma permettono di realizzare un folto programma di seminari, dimostrazioni di lavoro, mostre, installazioni, film, masterclass, conferenze, oltre allo spettacolo.

La permanenza ha come titolo 55 anni dell’Odin Teatret – Lo spirito del laboratorio. Laboratorio è inteso come un ambiente sviluppato negli anni in modo pragmatico e abbarbicato a una sua visione di teatro, risolvendo costrizioni e affrontando i compiti che permettono agli attori di diverse nazionalità dell’Odin di incontrare i propri spettatori in diverse parti del mondo. In questo ambiente, il teatro non si presenta solo come spettacolo in un edificio tradizionale, ma  si manifesta come ricerca, pedagogia, incentivo culturale, creazione di reti ed eventi per luoghi specifici. Diventa un catalizzatore  che coinvolge diverse espressioni artistiche, immagini, corpi, musiche e canti come mezzo per uno scambio di contatti, relazioni e manifestazioni.

In questo ambiente è cresciuto L’albero, lo spettacolo con la regia di Eugenio Barba, gli attori storici dell’Odin Teatret e due artisti asiatici, collaboratori dell’ISTA – International School of Theatre Anthropology. Terza parte della “trilogia degli innocenti”, fatti storici dell’attualità si intrecciano a situazioni fittizie in una confluenza di lingue e canti che, intorno a un albero morto, evocano guerre ma anche immagini ancestrali di vita. Scene di fede e speranza additano alla natura come elemento rigeneratore di futuro in una panorama che sembra racchiudere solo distruzione.

Programma delle attività

 

 

 

 

 

 

 

TEATRO VASCELLO Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma info 065898031 – 065881021 promozione@teatrovascello.it promozioneteatrovascello@gmail.com

Stagione 2018-2019 Teatro – Danza – Musica e Vascello dei piccoli

Biglietteria:

servizio di prenotazione per tutti gli spettacoli € 1 a biglietto

Prosa: intero € 20 – ridotto over 65 € 15 – ridotto studenti € 12 –

Popolo segreto dell’Odin: € 100

dal 13 al 24 febbraio 2019 da mercoledì a sabato alle ore 21:00

Domenica alle ore 18:00   
così le repliche nel dettaglio
mercoledì 13 febbraio ore 21  (tutto esaurito)
giovedì 14 febbraio ore 21
venerdì 15 febbraio ore 21
sabato 16 febbraio ore 21
domenica 17 febbraio ore 18 (tutto esaurito)
mercoledì 20 febbraio ore 21
giovedì 21 febbraio ore 21
venerdì 22 febbraio ore 21
sabato 23 febbraio ore 21
domenica 24 febbraio ore 18 (tutto esaurito)

L’ALBERO

Uno spettacolo che cresce leggendo i giornali

dedicato a Inger Landsted
regia Eugenio Barba
attori Luis Alonso, Parvathy Baul, Iwayan Bawa, Kai Bredholt, Roberta Carreri, Elena Floris, Donald Kitt, Carolina Pizarro, Fausto Pro, Iben Nagel Rasmussen , Julia Varley
Scenografia e luci Luca Ruzza  OpenLab Company
disegno e realizzazione dell’albero Giovanna Amoroso e Istvan Zimmermann, Plastikart
costumi e oggetti Odin Teatret,
direzione musicale Elena Floris,
marionette Niels Kristian Brinth, Fabio Butera, Samir Muhamad, I Gusti Made Lod
teste delle bambole Signe Herlevsen,
drammaturgo Thomas Bredsdorff  consulente letterario Nando Taviani, testo Odin Teatret
assistenti alla regia Elena Floris, Julia Varley

 

L’albero della Storia cresce forte e morto. Intorno ad esso, bambini soldato e monaci in preghiera danzano insieme a signori della guerra, a una madre rabbiosa, e alla figlia di un poeta che, da bambina, sognava di volare via con il padre. Due narratori presentano e commentano scene e personaggi. Nel deserto siriano due monaci yazidi piantano un albero di pere per richiamare gli uccelli che sono scomparsi. In Nigeria una madre riposa sotto l’ombra dell’albero della dimenticanza tenendo in braccio la testa di sua figlia nascosta in una zucca. Un signore della guerra europeo spiega la necessità di pulizia etnica a un signore della guerra africano che compie un sacrificio umano per rendere invulnerabile il suo esercito di bambini soldato prima di condurli in battaglia. Una bambina gioca con le sue bambole intorno all’albero piantato dal padre quando è nata. Si chiede come gli uccelli vedano la terra dal cielo. Alla fine l’albero della Storia si piega sotto il peso della frutta e offre una casa agli uccelli che volano sopra le teste degli spettatori.  Ma che tipo di uccelli sono?

Scarica le foto dello spettacolo http://old.odinteatret.dk/productions/current-performances/the-tree/photo-press.aspx

Photos Eugenio Barba http://old.odinteatret.dk/about-us/eugenio-barba.aspx#EB

 

Abbonamenti:
abbonamento Free Classic € 90,00: 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza 
abbonamento Love € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza 
abbonamento Family € 40,00: programmazione Vascello dei Piccoli 5 ingressi cumulabili per adulti e bambini 

Card regalo del Teatro Vascello da € 48: 4 ingressi prosa, musica, danza o 6 ingressi vascello dei piccoli

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello. Oppure fermata della metro Cipro e Treno Metropolitano fino a Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

 

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori

 

UFFICIO STAMPA

Cristina D’Aquanno

Ufficio Stampa, promozione e comunicazione Teatro Vascello

Whatsapp 340 5319449 promozione@teatrovascello.it

promozioneteatrovascello@gmail.com

06 5881021 – 06 5898031

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78

Cap 00152 Monteverde Roma www.teatrovascello.it

 

 

DIMOSTRAZIONI DI LAVORO

 

Mer 13 febbraio – ore 12:00 L’eco del silenzio, dimostrazione-spettacolo

con Julia Varley, al Teatro Vascello

Gio 14 febbraio – ore 11:00 Orme sulla neve, dimostrazione-spettacolo

con Roberta Carreri, al Teatro Vascello

Lun 18 febbraio – ore 20:30

Da Amagaki a Shibugaki, geografia di

un apprendistato, dimostrazione-spettacolo

con Carolina Pizarro, al Teatro Argot Studio

Mer 20 febbraio – ore 11:00

Il cammino di Nora, dimostrazione-spettacolo con Roberta Carreri, al Teatro Vascello

Gio 21 febbraio – ore 11:00

Il fratello morto, dimostrazione-spettacolo

con Julia Varley, al Teatro Vascello

Ven 22 febbraio – ore 11:00

L’attore totale, dimostrazione-spettacolo

con I Wayan Bawa (Bali), al Teatro Vascello

Sab 23 febbraio – ore 11:00

Il tappeto volante, dimostrazione-spettacolo con Julia Varley, al Teatro Vascello

 

BIGLIETTI

Dimostrazioni di lavoro: € 5

 

SEMINARI E MASTER CLASS

lun 09-10-11 febbraio – ore 17-21 / 15-19 / 17-21

L’eco del silenzio, seminario con Julia Varley, all’Abraxa Teatro

 

Mar 12 febbraio – ore 10-14

Pensare per azioni, masterclass con Eugenio Barba e Julia Varley, all’Università degli Studi di Roma La Sapienza

 

Gio-sab 14-15-16 febbraio – ore 9-13

Bastoni e pietre, seminario con Donald Kitt, all’Abraxa Teatro

 

Gio-sab 14-15-16 febbraio – ore 10-14

Energia in azione, seminario con Carolina Pizarro, al Labirion Officine Trasversali

 

Lun-mer 18-19-20 febbraio – ore 10-14

Presenza scenica nella danza balinese, seminario con I Wayan Bawa, al Labirion Officine Trasversali

 

 

Mar-gio 19-20-21 febbraio – ore 9-13

Cantando e danzando con il vento, seminario con Elena Floris, al Teatro Argot Studio

 

Mer-ven 20-21-22 febbraio – ore 10-13

Teatro della reciprocità e banchetto di canto e poesia, laboratorio gratuito per studenti con Kai Bredholt, all’Università degli Studi di Roma La Sapienza

 

Gio-sab 21, 22, 23 febbraio – ore 10-13

Tre cammini d’attore, La danza delle intenzioni con Roberta Carreri (21 feb.); Azioni vocali con Julia Varley (22 feb.); Canto Baul con Parvathy Baul (23 feb.), al Labirion Officine Trasversali

 

Prezzi

1 seminario: € 130 (3 giorni);

3 seminari a Labirion Officine Trasversali: € 330

 

 

INCONTRI  FILM E CONFERENZE

 

Sab 9 febbraio – ore 10:30-12:00 Il paese dove gli alberi volano, film di Jacopo Quadri e Davide Barletti sullo spettacolo diretto da Eugenio Barba per il cinquantesimo anniversario dell’Odin Teatret, con presentazione dei registi e Julia Varley, alla Biblioteca Villino Corsini – Villa Pamphilj

 

Sab 9 febbraio – ore 12:30 Apertura Væksthus, nella serra dell’Odin Teatret, mostra-installazione narrante e interattiva di Rossella Viti e Roberto Giannini, associazione Ippo­campo con la presenza degli autori e Julia Varley, alla Biblioteca Villino Corsini – Villa Pamphilj

 

Mar 12 febbraio – ore 15:30-18:00

Tre film sull’Odin Teatret, alla Sapienza Università di Roma

 

Gio 14 febbraio – ore 14:00-15:30

Teatro della reciprocità e teatralizzazione dello spazio urbano, conferenza interattiva con musica e immagini di Kai Bredholt, alla Sapienza Università di Roma

 

Ven 15 febbraio – ore 15:00

Lo spazio scenico, incontro con Fausto Pro e visita guidata nello spazio dell’Albero, al Teatro Vascello

 

Sab 16 febbraio – ore 10:30-12:00 L’arte dell’impossibile, film di Elsa Kvamme sulle radici norvegesi e polacche dell’Odin Teatret, alla Biblioteca Villino Corsini – Villa Pamphilj

 

Sab 16 febbraio – ore 12:00-13:30 Racconti dal Magdalena Project, rete di donne nel teatro contemporaneo,

con Julia Varley e Serena Grandicelli, Teatro Argot Studio

 

Dom 17 febbraio – ore 10:00-12:30

Il gruppo teatrale: tecniche e visioni, incontro di gruppi di teatro organizzato da Abraxa Teatro con Eugenio Barba e gli attori dell’Odin Teatret, al Teatro Vascello

 

Sab 23 February 2019 – ore 10:30-12:00

La vita cronica, film di Chiara Crupi sull’omonimo spettacolo dell’Odin Teatret, alla Biblioteca Villino Corsini – Villa Pamphilj

 

Dom 24 febbraio – ore 10:00-13:00

Il ponte dei venti, film di Francesco Galli e incontro con Iben Nagel Rasmussen e Francesco Galli, al Teatro Vascello

 

 

Ingresso libero

 

MOSTRA ISTALLAZIONE

 

10 gennaio – 14 febbraio 2019

Gli spazi segreti dell’Odin Teatret,

in collaborazione con Odin Teatret, Abraxa Teatro, Teatro Vascello, Università di Roma Tre (Biblioteca delle Arti). Teatro Valle (Teatro di Roma), Via del Teatro Valle 21

Dal 10 gennaio al 14 febbraio, installazioni, proiezioni, video, film e mostre esemplificheranno diversi aspetti della relazione dell’Odin Teatret con lo spazio: luogo d’incontro tra attore e spettatore, tempo condiviso, realtà di immaginazione e conoscenza, habitat di spet­tacoli, casa del teatro e memoria degli spettatori.

Saranno esposti la scenografia dello spettacolo

L’albero, la mostra La casa dell’Odin curata da Selene D’Agostino, l’installazione video Visione dell’Odin di Stefano di Buduo, la mostra I manifesti dell’Odin curata da Silvia Ruffini, e proiettati il romanzo fotografico in forma di video di Jan Rüsz sullo spettacolo Il milione e il film di Eugenio Barba e Claudio Coloberti Lo spazio instabile del teatro.

Gio 14 febbraio – ore 12:00 Gli spazi segreti dell’Odin Teatret, Eugenio Barba e Julia Varley chiudono la mostra installazione al Teatro Valle.

Attività promossa e realizzata con il sostegno del Teatro di Roma, in collaborazione con Odin Teatret, Abraxa Teatro, Teatro Vascello, Università di Roma Tre (Biblioteca delle Arti).

Ingresso libero

 

PRESENTAZIONE LIBRI

 

10 – 23 febbraio 2019

Presso la Libreria del Palazzo delle Esposizioni,via Milano 15/17

in collaborazione con Odin Teatret, Teatro Vascello, Sapienza Università di Roma,

Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università di Roma Tre.

 

Presentazione dei libri dei membri dell’Odin e di alcuni studiosi che hanno scritto libri su di loro:

Franco Ruffini, Mirella Schino, Piero Giacché, Francesca Romana Rietti, Luca Ruzza. Un ci­clo incastonato da tre conferenze di Franco Ruffini che presenta la storia delle molteplici attività della storia dell’Odin come laborato­rio attraverso i libri di Eugenio Barba e degli attori dell’Odin Teatret suddividendoli in diversi temi e campi di ricerca: Odin Teatret come laboratorio (drammaturgia, apprendi­stato), Terzo Teatro, Antropologia Teatrale, Teatro e Vita, Teatro e Comunità, Archivio dell’Odin Teatret.

Presso la Libreria del Palazzo delle Esposizioni, via Milano 15/17

Ingresso libero

 

Dom 10 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Teatro, musica, film – Presentazione del film

La vita cronica di Chiara Crupi, sull’omonimo spettacolo dell’Odin Teatret. Commentando questo film Elena Floris descrive il rapporto con la musica nelle regie di Eugenio Barba (Drammaturgia come orchestrazione musicale). Chiara Crupi analizza il rapporto tra il linguag­gio filmico e quello teatrale.

 

Mar 12 febbraio – ore 15:00 – 18:00

L’invenzione del laboratorio teatrale: teatro e vita. Apprendere ad apprendere. Terzo Teatro e baratto.

Conferenza e presentazione di Franco Ruffini e Francesco Cappa dei libri di Eugenio Barba La corsa dei contrari (ed. Pagina), Teatro: Mestiere, solitudine, rivolta (ed. Pagina), Bruciare la casa. Origini di un regista (ed. Ubulibri).

Proiezione dei film Anabasis di Torgeir Wethal,

sull’omonimo spettacolo di strada dell’Odin

Teatret e Teatro incontra rituale di Kurare sul baratto dell’Odin Teatret con una tribù di Yanomami in Ama­zonia. I film saranno introdotti da Francesca Romana Rietti.

Mer 13 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Antropologia teatrale, Conferenza di Eugenio Barba e Nicola Savarese, con introduzione di Franco Ruffini. Presentazione dei libri I cinque continenti del teatro (di Eugenio Barba e Nicola Savarese, ed. Pagina), L’Arte Segreta dell’attore (di Eugenio Barba e Nicola Sa­varese, ed. Pagina), La canoa di carta (di Eugenio Barba, ed. Il mulino), Pensare con i piedi (di Vicki Ann Cremona, Francesco Galli, Julia Varley, ed. Odin Teatret Forlag) con proiezione di immagini.

 

Ven 15 febbraio – ore 15:00 – 18:00

La conquista della differenza, Conferenza e pre­sentazione di Franco Ruffini dei libri di Eugenio Barba Alla ricerca del teatro perduto (ed. Marsilio), La conquista della differenza (ed. Bulzoni) e La terra di cenere e diamanti. Il mio apprendistato in Polonia (ed. Ubulibri). Proiezione del film La conquista della differenza di Exe Christoffersen sulla storia dell’Odin Teatret con immagini degli spettacoli e dei luoghi. Il film sarà introdott da Francesca Romana Rietti.

 

 

Sab 16 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Teatro come cultura, baratto e reciprocità, Conferenza con Kai Bredholt e Piero Giacché e Vincenzo Santoro. Presentazione dei libri Odino nella terra del rimorso (di Vincenzo Santoro, ed. Squilibri), L’altra visione dell’altro (di Piero Giacché, ed. L’ancora del mediterra­neo).

Proiezione dei film Il paese dove gli alberi volano di Jacopo Quadri e Davide Barletti, sulla preparaz­ione dello spettacolo con la regia di Eugenio Barba per il cinquantesimo anniversario dell’Odin Teatret durante la Holstebro Festuge (settimana festiva), Odin Teatret a Cuba di Torgeir Wethal, sui baratti durante una tournée dell’Odin Teatret a Cuba nel 2002. I film saranno introdotti da Francesca Romana Rietti.

 

Mar 19 febbraio – ore 15:00 – 18:00 Il punto di vista degli attori 1, Mirella Schino e Iben Nagel Rasmussen presentano il libro ll cavallo cieco (di Iben Nagel Rasmussen, ed. Bulzoni).

Proiezione dei film Il corpo trasparente di Claudio Coloberti che include un dialogo fra Iben Nagel Rasmussen e Eugenio Barba sull’apprendistato dell’attore, Training fisico all’Odin Teatret di Torgeir Wethal, sul training nel 1974. I film saranno introdotti da Francesca Romana Rietti.

 

Mer 20 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Il punto di vista degli attori 2, Anna Bandettini e Julia Varley presentano il libro Pietre d’Acqua (di Julia Varley, ed. Ubulibri e Pagina).

Proiezione del film Le farfalle di Doña Musica di Jan Rüsz, sull’omonimo spettacolo con Julia Varley. Il film sarà introdotto da Francesca Romana Rietti.

 

Gio 21 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Una storia dell’Odin Teatret attraverso i suoi archivi, Conferenza e presentazione di Mirella Schino e Francesca Romana Rietti del libro di Mirella Schino, Il libro degli inventari. Odin Teatret Archives (Roma, Bulzoni, 2015).

Proiezione video delle interviste sul training agli attori dell’Odin Teatret curate da Mirella Schino e Claudio Coloberti.

 

Ven 22 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Il punto di vista degli attori 3, Francesca Romana Rietti e Roberta Carreri presentano il libro Tracce (di Roberta Carreri, ed. Titivillus).

Proiezione dei film Judith di Torgeir Wethal, sull’omonimo spettacolo con Roberta Carreri, Dances in the Sand dell’antropologa danese Mette Bo­vin sul viaggio in Burkina Fasso con Roberta Carreri. I film saranno introdotti da Francesca Romana Rietti.

 

Sab 23 febbraio – ore 15:00 – 18:00

Gli spazi dell’Odin, relazione tra teatro, film e memoria Conferenza di Claudio Coloberti.

Proiezione dei film Lo spazio instabile del teatro di Claudio Coloberti e Eugenio Barba, sulle diverse soluzioni spaziali all’Odin Teatret, e Il sogno di Andersen di Claudio Coloberti con spazio scenico creato da Luca Ruzza.

 

I LUOGHI

 

Teatro Vascello teatrovascello.it Via Giacinto Carini 78, 00152 Roma Monteverde

Prenotazioni e biglietti: promozione@teatrovascello.it   065881021 065898031

 

Abraxa Teatro abraxa.it

Villa Flora, Via Portuense 610 (e da via D’Avarna, 3),

00149 Roma Iscrizioni: abraxateatro@abraxa.it

 

Biblioteca Villino Corsini Villa Pamphilj

bit.ly/BibliotecaVillinoCorsini Ingresso da Largo 3 Giugno 1849, 00164 Roma.

Ingresso libero previa iscrizione gratuita alle Biblioteche di Roma; Orario: martedì alla domenica 10:00 – 16:00

 

Labirion Officine Trasversali facebook.com/labirion

Via Bellegra 31-33, 00171 Roma Iscrizioni: officinelabirion@gmail.com

 

Sapienza Università di Roma

dass.uniroma1.it

Corso di scenografia virtuale, Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo, Aula Levi piano terra, Ex Vetrerie Sciarra, Via dei Volsci 122, 00185 Roma Iscrizioni: luca.ruzza@uniroma1.it

 

Teatro Argot Studio teatroargotstudio.com Via Natale del Grande 27, 00153 Roma Iscrizioni: formazione@teatroargotstudio.com

 

Libreria del Palazzo delle Esposizioni, via Milano 15/17

 

Teatro Valle (Teatro di Roma), Via del Teatro Valle 21

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.