Home Musica CICALA CANZONI DI ANIME E ANIMALI

CICALA CANZONI DI ANIME E ANIMALI

135
SHARE
CICALA CANZONI DI ANIME E ANIMALI
11 tracce | 50 minuti
Disp. su Spotify, iTunes, YouTube,
Deezer, Amazon, GooglePlay
«Sono un cantautore e continuerò ad esserlo anche se non riuscissi a vivere di sola musica. Cercherò con i miei tempi e con la mia onestà intellettuale e artistica di far crescere il mio pubblico, non solo da un punto di vista numerico». Un cantautore giovane e deciso, fiducioso, maturo. Davide Esposito, in arte Cicala, debutta con Canzoni di anime e animali, un lavoro con il quale presenta le sue canzoni ma soprattutto rivela la consapevolezza di voler dialogare con il pubblico, immaginando di crescere insieme ai suoi ascoltatori. Dieci canzoni inedite e una cover di Lucio Battisti che hanno il compito di rivelare al pubblico l’orizzonte di musica e parole, l’immaginario narrativo, il mondo interiore del cantautore napoletano.
Davide “Cicala” Esposito è nato a Napoli nel 1990. Cresciuto nella musica, ha mostrato immediatamente naturalezza nella composizione, nel creare melodie e giri armonici. L’esperienza nella band Onda33 gli è servita per migliorare sia la scrittura che la credibilità nella performance live, una significativa eredità portata nella lavorazione del suo primo album, al quale hanno partecipato Diego Arienzo (chitarrista), Mario Urciuoli(bassista), Riccardo Bottone (batteria), il cui contributo ha fatto nascere il progetto musicale Cicala. Alla fine del 2018 sono usciti i singoli Penso Il saggio tiranno, che anticipano Canzoni di anime e animali.
Il titolo allude a una narrazione, a un filo conduttore che Cicala ha inquadrato nel rapporto tra gli animali – in chiave simbolica – e l’animo umano. La canzone italiana ancora una volta è il luogo ideale e reale di un’introspezione, di un’analisi dell’essere umano. Nel caso di Cicala è una canzone che guarda tanto al classic rock britannico (da John Lennon agli Oasis) quanto al mondo del cantautorato nostrano, storico e recente. Dichiara Esposito: «Cicala è un esplicito riferimento alla Cicala e la formica di Esopo, che viene interpretata quasi sempre, a mio modo di vedere, in modo semplicistico. Quella di Esopo è una vera e propria rappresentazione di due differenti approcci tipici dell’animale uomo. Nella mia visione il mondo umano, che è parte integrante di quello animale, potrebbe essere diviso in due metà: da una parte quelli che definisco uomini “formica” e dall’altra i “cicala”. I primi, previdenti e dediti al lavoro, spendono il loro tempo e la loro vita facendo ciò che si sentono in dovere di fare ma non abitano mai nel presente, che è l’unico tempo esistente. I “cicala” invece vivono il momento, disinteressandosi dell’avvenire, rischiano di rimanere vittime dell’imprevedibile, ma colgono il senso più pieno della vita. Canzoni di anime e animali è il tentativo di rispondere alla domanda più importante, quella all’origine dell’umanità: “chi sono io?”».
Davide Esposito ascolta Beatles, Edoardo Bennato, Rino Gaetano, U2, Police, Alanis Morissette, Jeff Buckley, Verve, Incubus, Negrita, Oasis, Ryan Adams, Stereophonics, Foo Fighters, Carmen Consoli, Subsonica, Starsailor. Un ascolto speciale, divenuto amore, va a Lucio Battisti, al quale Cicala dedica anche uno spettacolo di tributo. E in Canzoni di anime e animali compare anche una rilettura di Le formiche, un misconosciuto pezzo battistiano del 1968, assegnato all’epoca a Wilma Goich: «Battisti è il padre di tutti i cantautori italiani e prima o poi, se scrivi canzoni, ci devi passare per forza. Io per fortuna ho sempre ascoltato Lucio, anche grazie alla mia famiglia, che mi ha trasmesso questa passione per la sua musica. La sua intera produzione è senza tempo, mai vincolata ad un periodo storico in particolare, a una moda passeggera. Lucio Battisti è eterno, così come la sua musicaLe formiche è una canzone bellissima e controcorrente, tra le meno note della sua produzione, che però si incastra perfettamente con il mio racconto».
Davide Esposito è napoletano, proviene da una delle grandi città della musica e da Napoli avvia il suo percorso, cosciente non solo delle fonti di ispirazione e delle possibilità di fare rete ma anche delle difficoltà. «Napoli è piena di talenti musicali e questo da un certo punto di vista potrebbe rappresentare un ostacolo. Sta diventando davvero complicato farsi notare, nonostante poi tutta questa “competizione” sia più uno stimolo che altro. Adoro fare network con altri musicisti della mia città, condividere palchi, scambiare idee, farmi contaminare dal loro stile. Mi piace citare nomi come Daniele Montuori (in arte A Smile from Godzilla); Antonio PaduanoLe FasiLuigi De Crescenzo (Naea); Valerio Ruotolo (Diatriba), ma ci sono tanti altri emergenti che meriterebbero maggiore attenzione».
Dopo due singoli e il video di Il saggio tiranno, uno degli episodi più rappresentativi del nuovo disco, Cicala è pronto con il percorso di promozione: presto Davide Esposito sarà protagonista di nuovi concerti e videoclip, con la stessa positiva e costruttiva urgenza con cui sono nati i brani di Canzoni di anime e animali.
Davide “Cicala” Esposito: Voce/Chitarra
Diego Arienzo: Chitarra
Mario “Uryo” Urciuoli: Basso
Riccardo Bottone / Mauro D’Ambrosio: Batteria
Cicala Facebook:

Cicala YouTube:

Synpress44 Ufficio stampa:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.