Home Musica Il Rock di Carlo Ozzella allo Spazio Teatro 89 di Milano

Il Rock di Carlo Ozzella allo Spazio Teatro 89 di Milano

78
SHARE

Il rock di Carlo Ozzella sabato 19 gennaio
allo Spazio Teatro 89 di Milano

Il cantautore milanese protagonista del nuovo appuntamento della rassegna “It’s Only Folk Rock” organizzata dall’auditorium di via Fratelli Zoia 89: sabato 19 gennaio presenterà l’album “Demoni” e “Fogli Sparsi”, un nuovo Ep in edizione limitata con brani inediti, b-side e versioni alternative di pezzi già pubblicati

MILANO – Si susseguono senza sosta i concerti della rassegna “It’s Only Folk Rock” organizzata dallo Spazio Teatro 89 di Milano: sul palco dell’auditorium di via Fratelli Zoia 89, sabato 19 gennaio (inizio live ore 21.30; ingresso 10-13 euro) si esibirà il cantautore rock Carlo Ozzella, che presenterà “Demoni”, il suo ultimo album, e “Fogli Sparsi”, un nuovo Ep in edizione limitata (acquistabile nel corso della serata) che contiene inediti, b-side e versioni alternative di brani già pubblicati. Un concerto unico, speciale ed elettrico, che vedrà Ozzella (voce, chitarra elettrica e acustica) in scena con la sua band: Andrea Bonzini (batteria), Paolo Quaglino (chitarra elettrica, cori) e Roberto Cito (basso).
Milanese, classe 1981, Ozzella si è formato musicalmente grazie all’ascolto dei cantautori italiani (De André, De Gregori, Guccini su tutti) e dei grandi rocker americani (Bruce Springsteen in primis) e inglesi. Il suo primo disco (“Il Lato Sbagliato Della Strada”) è del 2013. Nel 2016 esce “Storie Della Fine Di Un’Estate”, dodici brani – tutti in italiano – nel segno del rock, del folk e della canzone d’autore. Nell’ottobre del 2017 è la volta di “Demoni”, album che abbandona la matrice folk orientandosi verso sonorità decisamente rock, con chitarre elettriche in evidenza e testi (sempre in italiano) che in maniera diretta raccontano di passioni, tentazioni e demoni interiori da affrontare.
Afferma Ozzella: «Il titolo rappresenta bene le due anime di questo disco: da un lato, i demoni presenti dentro di me e che mi trovo a dover affrontare costantemente; dall’altro, quelli tentatori. Volevo scrivere canzoni per me atipiche, caratterizzate da una carica più sensuale del solito: meno riflessive ed esistenziali ma, unite a una musica più rock, molto più dirette».

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
Tel. 02-40914901; www.spazioteatro89.org; info@spazioteatro89.org
Biglietti: 13 euro intero; 10 euro ridotto (under 25, over 65, convenzioni Arci, Feltrinelli, socio Coop, Touring Club Italia, IBS, Coop Degradi).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.