Home Libri UN VIAGGIO EMOZIONANTE NELLA STORIA DEI TAROCCHI: LA FONDAZIONE GEIGER PRESENTA IL...

UN VIAGGIO EMOZIONANTE NELLA STORIA DEI TAROCCHI: LA FONDAZIONE GEIGER PRESENTA IL LIBRO DI GIOVANNI PELOSINI

297
SHARE

Un’opera omnia, frutto di anni di studi approfonditi, che racchiude tutta la storia e la tradizione dei Tarocchi a livello mondiale. Dalla filosofia ai vari metodi di lettura, dalla simbologia agli intrecci culturali, un manuale completo che non ha precedenti: è il libro, scritto da Giovanni Pelosini, «Tarocchi. Gli specchi dell’infinito», che attraverso un’analisi puntuale e minuziosa compie un vero e proprio viaggio tra i Tarocchi, mescolando elementi come alchimia, fisica quantistica, psicologia, esoterismo. Il testo, edito da Hermatena, casa editrice del Museo Internazionale dei Tarocchi di Riola (BO), sarà presentato pubblicamente venerdì 28 ottobre alle 18 al Palazzetto dei congressi di Cecina. L’incontro sarà condotto dall’Assessore alla Cultura del Comune di Cecina Giovanni Salvini e da Morena Poltronieri, della casa editrice Hermatena e direttrice del Museo Internazionale dei Tarocchi. La presentazione, a ingresso gratuito, è organizzata dalla Fondazione Culturale Hermann Geiger, da sempre attiva nel promuovere eventi culturali sul territorio.\r\n\r\nIl testo di Pelosini non si rivolge soltanto a esperti o appassionati di cultura tarologica, ma anche a neofiti e semplici interessati: nei vari capitoli sono infatti racchiusi tutti i segreti per conoscere queste carte, dalle origini ai giorni nostri.\r\n\r\n \r\n\r\nGIOVANNI PELOSINI – Giovanni Pelosini è un noto studioso di Tarocchi. Dottore in biologia, scrittore, ricercatore e docente, si occupa anche di cultura e tematiche di frontiera come astrologia, alchimia, simbologia, yoga, antropologia, discipline olistiche, esoterismo occidentale e orientale. È fondatore della Tarologia Umanistica, coordinatore scientifico-culturale e corrispondente europeo del Museo Internazionale dei Tarocchi. Ha pubblicato più di duecentocinquanta testi e libri, alcuni dei quali sono stati tradotti in sette lingue.\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Studio Headline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.