Home Interviste Conosciamo meglio Stefano Signoroni

Conosciamo meglio Stefano Signoroni

48
SHARE

Stefano Signoroni è cantante, compositore, musicista e intrattenitore. Numerose sono le sue partecipazioni a programmi televisivi in qualità di cantante e pianista (“La Canzone del Secolo”, di Pippo Baudo, “Comedy Club”, di Federica Panicucci, “Kalispera”, di Alfonso Signorini), e radiofonici (Alfonso Signorini Show – RMC). Durante la sua carriera ha anche collaborato in qualità di corista e tastierista con Eros Ramazzotti e scritto, insieme a Jacopo Sarno e Andrea Torresani, il brano “This Is Christmas” scelto come colonna sonora del film di Massimo Boldi “A Natale mi sposo”. Nel 2011 Stefano Signoroni ha dato vita al progetto “Stefano Signoroni and the MC”, con la collaborazione del musicista Flavio Scopaz, pubblicando il primo singolo “Music To Watch Girls By”. Dopo l’uscita nel 2013 del singolo “Help yourself”, scelto come sigla del programma di Radio Monte Carlo “Alfonso Signorini Show”, Stefano ha recentemente pubblicato “When I Tell You That I Love You”, versione inglese del celebre brano di Tony Renis “Quando dico che ti amo”, e la canzone natalizia “Calypso Navidad” con Jacopo Sarno e l’attore Sergio Muniz.\r\n\r\nSingolo nuovo vita nuova?\r\n\r\nVita nuova direi di no.. ma in evoluzione più che altro. La voglia di sperimentare e di cambiare d’altra parte sta alla base di questo lavoro.\r\n\r\nL’amore è davvero la via? \r\n\r\nIo credo fermamente di si. Non solo l’amore nel senso più tradizionale di una storia d’amore. Ma l’affetto vero degli amici, della famiglia. E poi l’amore che si mette in tutto quello che si fa.\r\n\r\nTu è il pianoforte una lunga storia d’amore o di passione?\r\n\r\nEntrambe le cose direi. Ormai posso dire che il pianoforte è una sorta di prolungamento della mia persona e non posso immaginare un concerto, un disco o uno show senza il mio piano.\r\n\r\nDelle tante collaborazioni che hai fatto quale quella o quelle che ti ha lasciato il segno? E perché? \r\n\r\nUna della più importanti per me a livello professionale e anche umano è stato collaborare con Eros Ramazzotti.  Palchi importanti luoghi meravigliosi in giro per il mondo ma anche grandi responsabilità che fanno indubbiamente crescere.  Tra le esperienze più divertenti e piacevoli ricordo la TV e la radio con Alfonso Signorini.\r\n\r\nCosa ti proponi con questo tuo nuovo lavoro?\r\n\r\nQuesto nuovo brano vuole essere un punto di partenza per l’album che sarà pronto in primavera. Alcuni brani Inediti e alcune cover sia in inglese che in italiano.\r\n\r\nCosa c’è nel tuo prossimo futuro?\r\n\r\nUn disco e uno show da portare in giro con la mia band! .. e Il mio sogno sarebbe anche quello di fare una nuova esperienza in radio., magari con una trasmissione mia!\r\n\r\nIntervista di: Matilde Alfieri\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here