Home Interviste Conosciamo meglio Paolo Macagnino,

Conosciamo meglio Paolo Macagnino,

180
SHARE

Che effetto ti hanno fatto le parole di Ornella Vanoni?\r\n\r\nBe sicuramente Ornella vanoni è una artista che ho sempre apprezzato da un punto di vista artistico ed ora che ho avuto il grande piacere di conoscerla bene anche personalmente per motivi di lavoro posso dire che mi trovo anche in sintonia anche con quella che è la sua ideologia e quella che e’ diciamo il suo temperamento e il suo carattere… sentirmi dire quelle belle parole quelle belle frasi mi riempe di gioia, mi dà ovviamente tanto coraggio per andare avanti ed è una grande soddisfazione personale ed artistica in quanto diciamo certe parole\r\nhanno di per se un certo peso positivo ma ne acquistano altrettanto quando vengono dette da una artista di grossissimo calibro come. Ornella Vanoni che è la regina della canzone italiana quindi sono davvero contento di lavorare con lei e ovviamente la ringrazio pubblicamente\r\n\r\nCosa ha significato avere qualcuno pronto a scommettere su di te?\r\n\r\nbe sicuramente avere qualcuno che ha scommesso su di me sin dall’inizio e quindi che ha puntato sul progetto è stato un grande aiuto sia da un punto di vista psicologico che da un punto di vista tattico-commerciale perchè ovviamente uscire con l’album il 20 di maggio\r\n2014 poche settimane dopo la mia uscita dal serale è stata sicuramente una grande mossa commerciale e discografica, siamo riusciti a fare tutto in poco tempo ovviamente con grandi sacrifici lavorativi abbiamo registrato e lavorato giorno e notte, alla fine ce l’abbiamo fatta con un risultato musicale unico in Italia.\r\n\r\nCon questa vittoria la tua vita verrà piacevolmente messa sotto sopra. Sei pronto?\r\n\r\nLa mia vita verrà messa sotto sopra sia da un punto di vista lavorativo che da un punto di vista della vita di tutti i giorni: lavorativo perchè comunque è quello che ho sempre desiderato fare e infatti mi auguro di lavorare sempre di più anche di non dormire la notte; dall’altro lato\r\nsono egualmente contento perchè, avendo un carattere molto estroverso simpatico affabile, ogni giorno ho a che fare con tante persone anche diverse e quindi è sicuramente un aspetto di questo cambiamento molto sono pronto per tutti e due gli aspetti di questo meraviglioso capovolgimento molto intrigante che mi attira.\r\n\r\nCosa ti aspetti?\r\nmi aspetto di sorprendere quelli che sono i miei fans e tutta la gente che mi segue , mi aspetto delle risposte sia commerciali che delle risposte dalla critica musicale italiana, mi aspetto di fare comunque tanti concerti, mi aspetto anche di divertirmi con il mio pubblico, mi aspetto\r\ndi conoscere tante persone, mi aspetto di vivere di musica…\r\n\r\nCosa c’è nei tuoi Universi Paralleli?\r\n\r\nNei miei universi paralleli c’è ovviamente me stesso e tutta la voglia emergere e di conquistare il mio posto nel mercato musicale italiano nell’album universi paralleli c’è la fotografia della mia anima artistica e musicale come se fosse un’istantanea di quello sono io oggi e di quello che intendo io quando parlo di creare Musica e non robetta Pop. Nell’album c’è anche diciamo la mia grande voglia di sperimentare nuovi sound e nuove melodie non canonicamente italiane ma bensì con un sguardo ed un respiro esterofilo. Le canzoni hanno da un punto di vista sia melodico che sinfonico delle caratteristiche che riguardano il pop. Quest’ album, scritto a 4 mani con il mio storico produttore artistico Gabriele Semeraro, contiene sette tracce o meglio sette universi paralleli in quanto ogni brano ha una sua propria carta d’identità al livello di  internazionale e non quello prettamente pop. L’unico tratto comune tra le varie sette tracce è sicuramente la mia voce, sound, tema trattato e metrica del testo.\r\ncon il suo timbro.\r\n\r\ni temi sono :\r\n\r\n• quello dell’amore ( “NON ANDARE VIA”, “SEMPRE”) ;\r\n\r\n• quello del coraggio sicuramente necessario\r\n\r\n• quello del cambiamento che viene presentato nel primo brano\r\n\r\n“UNIVERSI PARALLELI” dove io vado ad incontrare il mondo artistico scoperto durante la scuola di amici e in cui questo stesso mondo come un universo parallelo ha dovuto farmi cambiare molte abitudini, molte relazioni e quindi anche interrompere dei rapporti\r\n\r\n• quello della guerra in Medio Oriente in “TI DONO LA VITA” , politico di radice dittatoriale, finalmente trova la forza e il coraggio nell’unione per rivoluzionare e cambiare il loro destino, portandolo difficoltà di ogni giorno ( “SOPRA LE NUVOLE” ) ; affettivi molto importanti che avevo nelle mani; nel quale brano immagino che il popolo ,oppresso da un potere verso prospettive di vita molto migliori.\r\n\r\n• Quello dell’affetto per un caro che non c’è piu’ nel brano\r\n\r\n• Quello erotico in “ MADAMA BUTTERFLY”\r\n\r\n“LA VOCE DELLE STELLE”\r\n\r\nIo e il mio team abbiamo avuto anche il grande prestigio di fare quello che volevamo in quanto non c’è stato imposto nessun brano. Con la grande crisi discografica che abbiamo da diversi anni a questa parte in Italia, avere la possibilità di poter fare musicalmente quello che\r\nsi vuole è sicuramente una grande fortuna e questa libertà artistica, che tutti ci invidiano, ci ha permesso di esprimere noi stessi e di farciapprezzare per quello che siamo.\r\n\r\nDove ha radice la tua passione per la musica?\r\n\r\nLe radici della mia passione musicale sono molto profonde, nascono quando avevo 15 anni, quando dopo un periodo in cui suonavo e cantavo in chiesa, ho iniziato ad avere la mia band rock “NOYSE” e con questa ho girato le piazze e i pub del Sud Italia per ben quattro anni; successivamente per motivi logistici legati all’università, la band si è sciolta e io continuando a lavorare da solo sono stato musicalmente scoperto dal mio attuale produttore artistico che ha\r\nbussato alla porta del mio locale dove io provavo ogni giorno e da li abbiamo\r\niniziato questa favolosa collaborazione musicale, artistica e lavorativa che porteremo avanti e che sta dando degli ottimi risultati e dei gustosi frutti.\r\n\r\nIntervista di Elena Torre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.