Home Eventi e News Le nuove frontiere del violino

Le nuove frontiere del violino

361
SHARE

ESTATE MUSICALE DEL GARDA

\r\n

56° Festival Violinistico Internazionale ‘Gasparo da Salò’

\r\n

\r\n

Dal 20 luglio al 9 agosto

\r\n

\r\n

LE NUOVE FRONTIERE DEL VIOLINO

\r\n \r\n

Protagonisti Regina Carter, Luis Bacalov, PFM,

\r\n

Domenico Nordio e Francesca Dego, Silvia Chiesa

\r\n

\r\n

www.violinosalofestival.it

\r\n Regina Carter, Luis Bacalov e PFM sono tra i protagonisti della 56esima edizione del Festival Violinistico Internazionale ‘Gasparo da Salò’: cinque serate in musica nella ‘città del violino’ per un programma che si dipana da domenica 20 luglio a sabato 9 agosto. La rassegna – tra le più longeve nel suo genere, insieme a quelle di Spoleto e Ravello – è organizzata dalla Pro Loco ‘Città di Salò’ e dal Comune di Salò per la direzione artistica di Roberto Codazzi. \r\n\r\nNato nel 1958 su iniziativa del sindaco di Salò dell’epoca Vittorio Pirlo, vera e propria gloria locale, il festival intitolato al padre del violino moderno quest’anno si rinnova nel profondo e si apre ad una contaminazione che insegue nuove vie espressive: il violino consolida la propria centralità arricchendosi di sfumature sonore in grado di combinare registro ‘alto’ e respiro ‘popolare’ con l’obiettivo di intercettare un pubblico sempre più ampio, coinvolgendo anche le giovani generazioni con una programmazione più varia, fresca e a cavallo tra i generi, non soltanto ancorata alla ‘classica’, come spiega il direttore artistico.\r\n

 L’estro sconfinato di Regina Carter che esplora il lato jazz del violino; il pianoforte di Bacalov che dialoga con un violino solista e un’orchestra d’archi; lo spirito prog della PFM al servizio di brani immortali del repertorio classico in una sorprendente e riuscitissima opera di riscrittura; la sublime raffinatezza di tocco di Domenico Nordio e il talento cristallino di Francesca Dego in scena con un grande collettivo strumentale; l’appassionata ricerca sonora dell’orchestra cittadina di Salò che prosegue il proprio ‘discorso’ sugli archi confrontandosi stavolta con il violoncello: questi i capisaldi di un festival più che mai ‘crossover’, pensato per una fruizione trasversale e a tutto campo.

\r\nLe esibizioni, secondo tradizione, si svolgeranno in piazza Duomo, teatro sotto le stelle dall’ambientazione suggestiva e imponente; il concerto della PFM è, invece, in programma sul lungolago Zanardelli, con uno scorcio mozzafiato sul golfo che accoglie Salò. \r\n\r\nAnche quest’anno durante uno degli appuntamenti del festival il pubblico potrà apprezzare il suono inconfondibile del Biondo, contrabbasso che Gasparo da Salò costruì nel 1590.\r\n

 L’apertura delle prevendite verrà comunicata successivamente.

\r\n

 

\r\n

\r\n

IL PROGRAMMA

\r\n

 domenica 20 luglio – ore 21.30 – piazza Duomo

\r\n

Reverse Thread

\r\n

Regina Carter Quintet

\r\n

Regina Carter, violino

\r\n

Will Holshouser, fisarmonica

\r\n

Abdourahmane Mboup, kora

\r\n

Murphy Jesse Yusef, contrabbasso

\r\n

Alvester Garnett, batteria e percussioni

\r\n

\r\n

sabato 26 luglio – ore 21.30 – lungolago Zanardelli

\r\n

PFM in Classic

\r\n

Premiata Forneria Marconi

\r\n

\r\n

venerdì 1 agosto – ore 21.30 – piazza Duomo

\r\n

Orchestra di Fiati “Gasparo Bertolotti” di Salò

\r\n

Andrea Oddone, direttore

\r\n

Silvia Chiesa, violoncello

\r\n

\r\n

sabato 2 agosto – ore 21.30 – piazza Duomo

\r\n

Domenico Nordio, violino e viola

\r\n

Francesca Dego, violino

\r\n

Orchestra di Padova e del Veneto

\r\n

\r\n

sabato 9 agosto – ore 21.30 – piazza Duomo

\r\n

Bacalov suona Bacalov

\r\n

Luis Bacalov, pianoforte e direttore

\r\n

Orchestra d’archi “G. Tartini”

\r\n

Antonio Cipriani, violino solista

\r\n

\r\n

 Fonte: Riccardo Maruti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.