Home Ambiente Il 17 e 18 dicembre occupiamo la cultura! la Cultura e...

Il 17 e 18 dicembre occupiamo la cultura! la Cultura e la Conoscenza sono il futuro del nostro Paese

84
SHARE

Nelle giornate del 17 e del 18 dicembre, la coalizione “Abbracciamo la cultura”, composta da decine di associazioni e organizzazioni sociali, sindacali e professionali del settore culturale, organizza in tutta Italia iniziative di “Occupazione Culturale”. “Occupazione Culturale” è per noi sia lavoro di qualità e con diritti, sia la presenza e la partecipazione dei cittadini nei luoghi della cultura: monumenti storici, beni archeologici, beni paesaggistici, teatri, cinema, musei, biblioteche, auditorium.\r\n\r\nLa cultura in Italia è sotto scacco. I settori dei beni e della produzione culturale soffrono di una storica inadeguatezza degli investimenti pubblici, inferiori a tutti i principali Paesi europei. I drastici tagli che hanno penalizzato negli anni il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, quello dell’Istruzione, Università e Ricerca, i trasferimenti agli Enti Locali, compromettono sempre più la tutela e la corretta valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico del nostro Paese, il sostegno alla promozione e alla fruizione dell’arte e alle produzioni culturali. E’ urgente invertire la tendenza. L’accesso alla cultura e la promozione dei diritti culturali delle persone, possono contribuire a costruire un concreto e diverso programma di sviluppo. Noi proponiamo un’uscita alternativa dalla crisi, realizzabile anche investendo nella cultura e nella conoscenza, nella creatività e nella ricerca.\r\n\r\nPer questo a Roma, a Napoli, a Bologna, ad Ancona, Prato ed in molte altre città si svolgeranno eventi che coinvolgeranno i cittadini nella fruizione di luoghi d’arte e manifestazioni artistiche: visite guidate, performances teatrali e musicali, interventi di ripristino urbano, scambi gratuiti di libri e CD, rivisitazione di luoghi degradati e bisognosi di intervento urgente. A Roma, ad esempio, il 18 dicembre, ogni ora a partire dalle 9.30, si svolgeranno visite gratuite guidate da professionisti, con partenza da S. Croce in Gerusalemme, attraversando i monumenti di Porta Maggiore e dell’Esquilino, per arrivare al Teatro Ambra Jovinelli, dove per tutta la mattina si terranno letture e recite pubbliche, scambi di libri, musica e video.\r\n\r\nIl 17 e il 18 sono solo l’inizio di un percorso di eventi che si svilupperà nei prossimi mesi in tutta Italia, supportato da un appello firmato da artisti, scrittori, attori, docenti, e semplici cittadini (in allegato), che propone al Paese e al Governo un rilancio della cultura, dei beni e delle produzioni culturali come volano per il futuro dell’Italia.\r\n\r\nL’elenco delle iniziative nei territori è visibile sul sito www.abbracciamolacultura.it, dove è anche possibile sottoscrivere l’appello.\r\n\r\nLa coalizione “Abbracciamo La Cultura” è nata per rafforzare il lavoro di tanti che a fronte dall’estrema e diffusa difficoltà dei settori che riguardano la formazione, la ricerca, la tutela, la promozione, la valorizzazione dei beni e delle attività culturali si propongono l’obiettivo di rilanciare le politiche culturali nel nostro Paese attraverso proposte concrete e iniziative di sensibilizzazione. Fanno parte della coalizione oltre 100 Associazioni tra cui AIB – ANA – ARCI – A.R.CO.BCI – ARR – AUSER – CGIL – CIA – IA.CS – INU – LEGAMBIENTE – Lavoratori PIERRECI – A.R.I. – Assotecnici – Ass. per L’Economia della Cultura – CSA PA BC Un. La Sapienza – FIteL – IAML Italia – FIDAC -FEDERAGIT (Guide Turistiche Confesercenti)\r\n\r\nFonte: Ufficio stampa Legambiente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here