Home Da ascoltare Profugy arriva il nuovo disco “Razionaleillogico”

Profugy arriva il nuovo disco “Razionaleillogico”

133
SHARE

Si intitola “Razionaleillogico” il quarto lavoro discografico del gruppo Profugy e a pubblicarlo è la neonata etichetta Hive Records che nasce dall’esperienza della società Hive Music Italy.

Il nucleo centrale dei Profugy è costituito da Massimiliano Lauritano [voce e chitarra] e Francesco Petrone [chitarre], già autori di tre lavori discografici: il primo dal titolo “La nostra comunità”(2015), il secondo “Stato Confusionale” (2018) e il terzo “Casalingo EP” (2020) nato d’istinto durante il primo lockdown italiano.

Con “Razionaleillogico” il duo – affiancato alla produzione audio da Francesco Giuliano [Sabba&Gli Incensurabili, Bruno Bavota, Marcello Coleman, La Famiglia, Shaone, Sunneva, Sixth Minor, Hapax] mostra la sua maturità artistica fatta di liriche ironiche e riflessive e un sound minimale che ha le sue radici nella tradizione pop-folk. Ricche sono le variazioni musicali dove trovano spazio inserti di swing e ska mentre sentieri country tracciano la strada per un viaggio lungo dieci brani nei quali, come da tradizione, i testi sono una parte fondamentale nella composizione. Con le loro canzoni i Profugy hanno l’aspirazione di comunicare con il pubblico distratto, purtroppo sempre meno attento alle parole, e privo di sensibilità critica.

“Razionaleillogico” è stato anticipato dal video-singolo “Oggi va di moda” GUARDA un brano che evidenzia stereotipi e una realtà scomoda fatta di apatia e rassegnazione. Illusioni di benessere e falsi miti ci conducono in un’inerzia esistenziale dove il superficiale prende il sopravvento e il senso, e il bello, della vita è sprecato da sogni telecomandati. 

Tutti i testi raccontano di politica e di malcostume, ironicamente puntano il dito contro la superficialità che si ritrova anche nell’autocritica all’utilizzo spasmodico ed inappropriato dei social. La massima espressione di questo concetto risiede nella voglia di compiacere – ed influenzare – il prossimo con la sola ricerca di un’utopica bellezza estetica priva di alcun contenuto.

L’amore per la terra, le emozioni ed i valori combattono con la necessità di vivere un caos sociale che spinge a un’esistenza alternativa virtuale.
siamo ormai caratterizzati da una serie di abitudini e modi di fare che ci stanno allontanando con forza dal nostro essere umani – dichiara la band – trascorriamo la giornata a condividere ogni singolo momento ancora prima di viverlo davvero; ci sottoponiamo a qualsiasi tipo di contenuto senza mai avere un occhio critico; guardiamo tv spazzatura aspettando che passi il pomeriggio; ascoltiamo politici disinteressati al bene del Paese che si preoccupano solo di fare propaganda; diamo peso e popolarità a personaggi che non ne meriterebbero la metà, mentre oscuriamo personalità colte, studiose, competenti e che davvero potrebbero insegnare tanto alla società; passiamo il tempo a ritrarci in selfie, desiderosi di una parvenza di successo che misuriamo in pollici alzati e cuoricini. Non ci accorgiamo che ciò che stiamo perdendo è quanto di più importante potremmo mai avere: unemozione, un contatto umano, uno sguardo, una maggiore sensibilità verso la natura, un momento di condivisione reale e non soltanto digitale. Insomma tutto ciò che ci rende più umani e meno lobotomizzati e che ci fa capire cosa è veramente importante e cosa, invece, oggi va di moda”

Credits Album
:Massimiliano Lauritano: Testi, Voce e Chitarra Francesco Petrone: Chitarracon la collaborazione diLuca Buonaiuto: BassoFabio Renzullo:Tromba e ArmonicaArmando Troncone: BassoUmberto Peluso: BatteriaProduzione esecutiva. Hive records per Hive Music Italy

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.