Home Libri Anche i fedeli devono versare tributi alla Chiesa per Teodosio Petrara

Anche i fedeli devono versare tributi alla Chiesa per Teodosio Petrara

182
SHARE

Anche i fedeli devono versare tributi alla Chiesa per Teodosio Petrara

La Chiesa, al pari di altri ordinamenti, deve esigere i tributi. Ad affermarlo è Teodosio Petrara nel suo libro “La coattività nel sistema tributario”, in cui analizza in maniera certosina le motivazioni giuridiche e dottrinali sottese all’obbligo dei fedeli di sovvenire alle necessità della comunità per le opere di carità e per il sostentamento dei ministri. Il testo è unico nel suo genere o, meglio, la scarsa bibliografia sull’argomento gli consente di poter esser considerato, senza alcun dubbio, un caposaldo della materia. 

Teodosio Petrara, avvocato ecclesiastico e Cassazionista del libero foro di Roma, lancia sul mercato un’opera che si rivelerà di sicuro interesse per gli studiosi i quali si sono tenuti fino a ora, a causa di alcune lacune giuridiche, lontani da questo tema. Il professionista ha compiuto una sorta di sforzo controcorrente e, con pagine di alto valore scientifico, ha raccontato come stanno le cose e il ruolo della Chiesa Cattolica che, con le entrate tributarie, deve raggiungere i suoi obiettivi istituzionali. 

Quattro i capitoli di cui si compone il libro. Nel primo si fa una descrizione generale del sistema tributario nell’ordinamento canonico ritenendo che, anche in questo caso, lo strumento per eccellenza sia la tassazione. Inoltre, si affronta il tema della capacità giuridica, indispensabile per capire la titolarità dei diritti e degli obblighi e di come questa si acquista nell’ordinamento della Chiesa Cattolica, distinguendola dalla soggettività giuridica, intesa come soggetto di diritto. Nel secondo capitolo, si parla della questione del sostentamento.

Le fonti di sovvenzioni della diocesi e dell’intero sistema si fondano sull’offerta dei fedeli, sui contributi di parrocchie, associazioni e altri enti. Il terzo capitolo trova origine nella potestà di governo, conferita al Romano Pontefice, successore di Pietro e vicario di Cristo, che in forza del suo ufficio primaziale ha la potestà ordinaria, suprema, piena, immediata, universale, indipendente e libera. Nell’ultimo capitolo, infine, si approfondiscono gli obblighi dei fedeli relative al versamento del contributo.

Dunque, ne risulta un sistema tributario frammentato. Occorrerebbe istituire un apparato organico e regolamentato da una legge che preveda l’obbligatorietà di tutti i fedeli, nessuno escluso, a contribuire in modo proporzionato o con una percentuale fissa come vige in alcuni stati europei. 

Articolo di: Attilio Lima

Genere: diritto

Prezzo: €18.00

Formato: A5

Pagine: 214

ISBN 978-88-3300-087-9

Contatti

Autore           https://it.linkedin.com/in/teodosio-petrara-52254633

Link Vendita http://www.primicerieditore.it/la-coattivita-nel-sistema-tributario-canonico-teodosio-petrara/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.