Home Interviste Ospite del nostro format musicale Soniko

Ospite del nostro format musicale Soniko

206
SHARE

Niccolò Cervellin, in arte Soniko, è un giovanissimo cantautore rock e pop nato Cittadella (PD) nel 2001. Nonostante la sua giovanissima età, ha già all’attivo due singoli “Kissa” e “Amare l’amore, entrambi rimasti in classifica radio indie e emergenti per svariate settimane raggiungente posizioni molto elevate. Spinto da sempre da un’incredibile curiosità e voglia di sperimentare nuovi generi musicali, ha creato il MIX POP: un sound inedito che racchiude più generi musicali in un solo brano (pop, trap, dance, rock).

Appassionato della musica in tutte le sue forme, le sue principali fonti di ispirazione sono molteplici e variegate: si va dai Queen fino ad arrivare a Gianluca Grignani passando per Nek e perfino gli 883.

https://www.facebook.com/SonikoMusic/https://www.instagram.com/sonikomusic/ | https://open.spotify.com/artist/4ixD2KyCvfcPBk7qJDMh40

Quando hai iniziato a fare musica?

R: Sono un appassionato da sempre, non ho mai dovuto scoprire la musica, è sempre stata dentro di me, ho iniziato a lavorarci su con l’inizio dell’adolescenza perché mi sentivo emarginato da tutti e la musica mi riusciva e mi riesce a dare sfogo.

Con quali artisti sei cresciuto?

R. Ho sempre ascoltato tantissimi artisti ed ho più di qualche idolo in più generi, per citarne qualcuno direi Gianluca Grignani, Nek, i Queen ma anche gli 883 li apprezzo molto!

Come nasce la tua musica? Quali sono le tue fonti d’ispirazione?

R. Mi ispiro ogni volta ad un idea nuova che sempre nasce da ciò che vivo o che ho vissuto nella mia vita.

Di cosa parla la tua nuova avventura musicale?

R. ”Rum & Reggaeton” parla di esperienze che ho vissuto nell’ultimo anno. Dopo il mio primo singolo, “Kissa”, ho iniziato ad essere conosciuto, anche se solo nella mia zona. Ho avuto un piccolo assaggio della popolarità e ho capito quali sono i suoi aspetti sia positivi che negativi

Qual è il messaggio che vuoi mandare con la tua musica?

R. Il messaggio che voglio mandare è che va bene divertirsi, sfogarsi e fare esperienze, ma collegando sempre il cervello, perché ciò che si fa “senza pensare” spesso diventa pericoloso.

Cosa hai deciso di raccontare con il tuo progetto?

R: ”Rum & Reggaeton” rappresenta per me il divertimento, lo sfogo…il messaggio che vorrei dare è che va bene divertirsi ma tenendo a mente che alle volte eseguire certe azioni impulsive possono recare danni alla propria persona, per cui bisogna sempre riflettere prima di agire, nonostante il momento sia magari “sfrenato”. Sotto il profilo tecnico penso sia il brano perfetto per far capire cosa intendo per Mix Pop, una fusione tra vari generi in chiave commerciale, infatti ”Rum & Reggaeton” presenta al suo interno quattro generi facilmente riconoscibili quali: pop, poprap, Trap e dance.

Ma un ascolto molto attento può riconoscere degli elementi tipici della Reggaeton.

Qual è il momento in cui hai scoperto che avresti voluto intraprendere la strada della musica?

R. È stato tutto improvviso, a parole brevi, è successo che un giorno ho sentito la necessità di cantare e di scrivere, e da lì mi sono messo sotto a lavorare.

Quali sono i generi in cui spazi nella tua produzione?

R. Mi considero un artista multi genere, e lavoro con professionisti che i generi li conoscono tutti, poi ovvio, tutti hanno una specialità, ma nel mio caso penso sia proprio il MIX POP , poiché amo miscelare tutti i generi tra loro.

Cosa significa lavorare nella musica oggi?

R. Significa lavorare sodo e non sapere mai quali saranno i risultati che otterrai.

Cosa ne pensi dei social e del web in generale come mezzo per farsi conoscere?

R. I social sono belli se usati in maniera opportuna, però si sa, che come arrivano gli elogi arrivano anche le critiche, e a volte pure molto pesanti, quindi ciò che penso è che chi li usa come mezzo principale di pubblicità deve essere “pronto a tutto”.

Cosa non deve mai mancare in un brano che ascoltate e in uno che scrivete?

R. La caratteristica fondamentale è secondo me il sentimento, ovvero, devi sentire ciò che stai cantando.

Cosa pensi dei talent show? Hai mai pensato di parteciparvi?

R: Personalmente, per il momento, vorrei dedicarmi ad un percorso un po’ più classico rispetto a quello che tanti emergenti attualmente decidono di intraprendere attraverso i talent, anche se però mi piacciono certi programmi , e non escludo in futuro un tentativo.

Dicci dieci cose che ti piacciono e dieci che ti fanno arrabbiare.

R. Mi piacciono la sincerità, la rapidità, le persone sveglie, il sentimentale, la grinta, la propositività, la lealtà , la voglia di divertirsi , il coraggio, e la fame di creare e sperimentare!

Per le cose che mi fanno arrabbiare in breve posso dirti che sono tutto il contrario delle cose che mi piacciono, quindi sicuramente la slealtà , la disonestà , la paura di fare

Prossimi appuntamenti dal vivo?

R: per ora siamo in programmazione, appena ci sarà un qualcosa di ufficiale lo comunicherò anche attraverso i miei account social (@sonikomusic (Instagram) ) e (Soniko (Facebook)

Progetti?

R. Usciranno sicuramente altri singoli, poi per quanto riguarda l’album… forse nel 2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.