Home Interviste Il piacere di farsi la barba… incontro con Roberto Cavallo

Il piacere di farsi la barba… incontro con Roberto Cavallo

1939
SHARE

Nel ritrovato piacere lento di farsi la barba seguendo le vecchie metodologie si è riscoperto il piacere di insaponarsi il viso con il pennello da barba. Si va da quelli di grandi marche internazionali che da sempre li producono ad artigiani come Roberto Cavallo.

La storia di Roberto Cavallo e perché si avvicina ai pennelli da barba.

Roberto Cavallo nasce come tecnico ferroviario, ma appassionato da sempre della lavorazione del legno e soprattutto ho sempre amato sperimentare con il motto “tutto è ispirazione”. Ricordo che la passione per la rasatura tradizionale è nata a seguito di un week end a Vienna, quando con un caro amico entrammo in un negozio di articoli per la rasatura e lì ebbi la folgorazione. Rientrato in Italia comprai il mio primo pennello e sapone della Proraso. Da ciò è iniziato il tutto.

Il processo creativo, i materiali scelti per ogni pennello.

Più cresceva la mia passione è più studiavo le forme e le tecniche di lavorazione per creare un mio personale pennello da barba. Arrivai a realizzare il prototipo che uso ancora. Il pennello “numero 1” decisi di regalarlo al mio amico con cui ero stato a Vienna e poi inizia a idearne la produzione. Inizialmente usavo solo il legno, poi la voglia di sperimentare materiali nuovi ha preso il sopravvento! Prima di produrre un pennello scelgo con cura maniacale i materiali e ricerco e studio sempre materiali nuovi o poco utilizzati.

Tipologie e grandezze dei tuoi lavori.

Escludendo la linea base in legno uso moltissimo gli abbinamenti resina – legno, resina – alabastro e ultimamente ho scoperto una resina metallica per la linea Industrial. Ho prodotto pennelli fluorescenti, con ciuffi colorati e a breve uscirà un nuovo pennello davvero molto particolare.

Schiuma da barba spray veloce versus pennello e rasatura tradizionale. Perché l’uomo dovrebbe perdere più tempo per la rasatura?

L’uomo moderno è troppo stressato e prendersi un po’ di tempo per radersi in maniera tradizionale aiuta a rilassarsi. Personalmente quando io mi rado penso a pianificare la giornata di lavoro, a come posso migliorare nel mio lavoro e soprattutto come posso sbalordire con i miei pennelli da barba proponendo nuove idee.

Consigli sul mantenimento dei pennelli da barba.

Una volta finito di utilizzare il pennello, lavarlo accuratamente per rimuovere il sapone rimanente, asciugare il manico, strizzare il ciuffo e mettere il pennello a testa in giù per bar scolare l’acqua rimanente.

Quali consigli daresti a chi si avvicina al mondo della rasatura tradizionale?

Prestare attenzione ai piccoli gesti, tipo inumidire il viso, usare un prebarba e trovare gli strumenti adatti (ovvero pennello e rasoio) alla propria personalità e pelle.
E soprattutto godetevi ogni momento della rasatura perché vi aiuterà ad affrontare meglio la giornata.

Intervista di: Luca Ramacciotti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.