Home Musica #nuovoMEI2015

#nuovoMEI2015

107
SHARE

1, 2, 3 e 4 OTTOBRE A FAENZA (Ravenna)\r\n\r\nQuattro giorni dedicati alla musica indipendente italiana\r\n\r\n \r\n\r\nFESTEGGIA 20 ANNI di protagonismo nella scena musicale indipendente italiana CON UN DOCUMENTARIO\r\n\r\nDEDICATO A BOLOGNA, MILANO, ROMA e TORINO\r\n\r\n \r\n\r\n4 episodi in onda dal 2016 su SkyArte\r\n\r\n \r\n\r\nIl MEI, che quest’anno si svolgerà dall’1 al 4 ottobre a Faenza (Ravenna), festeggia il proprio ventennale con una docu-serie di 4 episodi dal titolo “Rotte indipendenti” che andrà in onda su Sky Arte nel 2016 ma che sarà presentata in anteprima a Faenza con la promo pilota. Ogni puntata del documentario, prodotta da Sonne Film per la regia di Giangiacomo De Stefano con sceneggiatura di Lara Rongoni, sarà dedicata ad una città diversa: Bologna come avanguardia culturale, Milano come centro di grande visibilità mediatica, Roma e l’asprezza di una metropoli autoreferenziale e Torino con le contraddizioni di una città che da industriale è mutata a favore di terziario e cultura.\r\n\r\n \r\n\r\n«Siamo lieti di curare questa importante serie sulla musica indipendente italiana che colma una lacuna importante raccontando 20 anni di storia della nuova musica italiana poco approfondita sui grandi media purtroppo» dichiara Giordano Sangiorgi, Patron del MEI.\r\n\r\n \r\n\r\n«La musica è una via d’accesso privilegiata per raccontare gli umori di una città, così abbiamo deciso di indagare la storia, lo sviluppo e i miti della musica indipendente in quattro poli molto significativi  per la nuova scena culturale italiana degli ultimi 20 anni» racconta il regista Giangiacomo De Stefano.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nIl MEI presenta quest’anno il #nuovoMEI2015, il nuovo MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI, più giovane, social, diffuso e multidisciplinare. La più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana ha festeggiato l’anno scorso il ventennale con 300 band dal vivo, 200 espositori, 100 tra incontri e convegni e, complessivamente, più di 500 mila presenze in 20 anni. Anche quest’anno il MEI riunirà artisti emergenti, realtà discografiche, festival ed operatori del settore musicale italiano, trasformando Faenza in una vera e propria città della musica con live, esposizioni, workshop didattici, convegni e premiazione delle migliori realtà indie italiane e con la presenza, unico caso in Italia, dei vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival. Una vera e propria grande vetrina della nuova scena musicale emergente del nostro paese proveniente dai migliori eventi live.\r\n\r\n \r\n\r\nL’1 e il 2 ottobre si svolgerà l’anteprima della manifestazione con la finale del MEI Superstage.\r\n\r\n \r\n\r\nIl 3 e il 4 ottobre saranno due giorni all’insegna del Super MEI Circus, ovvero musica live, dibattiti, convegni, esposizioni, performance, attività specifiche rivolte a chi opera nei campi dell’editoria e del fumetto, del videoclip, degli strumenti musicali e tanto altro.\r\n\r\n \r\n\r\nIl 3 ottobre verrà consegnato per la prima volta il Premio Freak – Sono un ribelle mamma!, la Targa Mei Musicletter ExitWell, il Premio Miglior Artista Indipendente dell’Anno, il PIVI e i premi ai migliori Festival.\r\n\r\nEvento centrale del MEI sarà la Nuova Notte Bianca, con concerti in oltre 30 spazi della città. I primi artisti confermati: Bisca, Maksim Cristian e Daria Spada del Concertino dal Balconcino di Torino, Ciccio Merolla, Marco Guazzone, Ruggero de I Timidi Bobo Rondelli.\r\n\r\nContemporaneamente in Piazza del Popolo si assisterà al grande concerto organizzato in collaborazione con iCompany, il music network ideato da Massimo Bonelli che è anche organizzatore del Concerto del Primo Maggio di Roma. L’evento sarà incentrato sui temi legati alla “Giornata Nazionale per le Vittime dell’immigrazione” da poco indetta dal Parlamento italiano. I primi artisti annunciati sono Eugenio Bennato, Med Free Orkestra e La Rua.\r\n\r\n \r\n\r\nIl Meeting delle Etichette Indipendenti, che ha ospitato ogni anno i principali artisti della scena nazionale ai loro primi passi come, ad esempio, Baustelle, Subsonica, Caparezza, Negramaro e più recentemente Zibba, Erica Mou, Blastema, The Niro e molti altri, si conferma ancora di più come una piattaforma di lancio per tutti gli emergenti della scena indipendente italiana nella nuova versione di #nuovoMEI2015.\r\n\r\n \r\n\r\nNovità di quest’anno a tutela e sviluppo dei nuovi artisti e delle nuove band emergenti: dalla collaborazione tra BeCrowdy (www.becrowdy.com) e MEI nasce quest’anno il #Crowdemerging: il crowdfunding per le band e gli artisti emergenti che vogliono realizzare il proprio progetto musicale d’esordio con la massima tutela e cura.\r\n\r\n \r\n\r\nPer la prima volta verranno presentati in anteprima i risultati del sondaggio AudioCoop, aderente a WIN, l’associazione mondiale dei discografici indipendenti, sullo stato di salute delle etichette indipendenti in Italia con dibattiti sulle trasformazioni derivanti dal digitale. Infatti un’indagine a livello mondiale realizzata da WIN ha rivelato che il reddito delle indies arriva dal digitale per oltre il 50% e che il 65% ha aumentato il suo fatturato complessivo rispetto all’anno precedente, grazie anche alle battaglie contro Apple e YouTube e altre piattaforme multinazionali che hanno impedito la svendita gratuita dei cataloghi musicali indipendenti a livello mondiale: http://www.meiweb.it/win-svolta-digitale-nelle-indies-mondiali/.\r\n\r\n \r\n\r\nIl MEI aderisce all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Faenza a “Tutela delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Cisa di Faenza” e dedicherà le giornate del MEI alla Lotta per l’Occupazione realizzata dai Lavoratori della Cisa a tutela del lavoro nel territorio faentino.\r\n\r\n \r\n\r\nE’ uscita in esclusiva in questi giorni su Deezer “MEI 2.0 EMERGENTI 2015” (Irma Records), la speciale compilation realizzata dal Meeting delle Etichette Indipendenti che raccoglie 34 brani di artisti emergenti del panorama indipendente, capace di narrare i nuovi suoni delle giovani generazioni. È possibile ascoltare la compilation qui: http://bit.ly/1yJIKUc , oltre alle compilation di Hip Hop Mei, Uniweb Tour e di Donne in Black, uscita proprio in questi giorni, che sta ottenendo un grande riscontro di critica, visto che per la prima volta presenta insieme tredici voci femminili di donne dalla voce “black” in Italia..\r\n\r\n \r\n\r\nLa squadra del MEI è composto quest’anno da: Giordano Sangiorgi, Roberta Barberini, Cinzia Magnani, Saro Poppy La Nucara, Fabrizio Galassi, Federico Guglielmi, Luca D’Ambrosio, Francesco Galassi, Tiziana Barillà, Dario Cantelmo, Matteo Valtancoli, Michele Lionello, Roberto Grossi, Massimo Roccaforte, Stefano Zurlo, Claudio Formisano, Carlo Testini, Tommaso Zanello, Claudio Fucci, Giangiacomo De Stefano, Alberto Quadri, Fabiana Manuelli, Max Magaldi, Giandomenico Carbone, Guido De Beden, Elvis Ceglie, Alessandra Margiotta, Tonia Chiaramonte, Renato Marengo, Andrea Pettinelli, Giampiero Bigazzi, Marco Berti, Michela Verrillo e tanti altri.\r\n\r\n \r\n\r\nPer info e iscrizioni: mei@materialimusicali.itwww.meiweb.it\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nwww.meiweb.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here