Home Ambiente WWF: sul lupo Russo risponde…

WWF: sul lupo Russo risponde…

145
SHARE

“Nel documento approvato dalla Commissione Agricoltura non vi è alcuna sopravvalutazione del ruolo del lupo nel complessivo fenomeno dei danni all’agricoltura provocati dalla fauna selvatica, né tanto meno vi è l’intenzione di promuovere l’abbattimento di questa specie protetta”: questo un significativo passaggio della lettera con la quale l’On. Paolo Russo, Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, ha risposto alla lettera inviatagli dal WWF Italia, dopo la presentazione dell’indagine sul fenomeno dei danni causati dalla fauna selvatica alle produzioni agricole e zootecniche. Il documento licenziato dalla Commissione Agricoltura ha allarmato il WWF e le altre Associazioni di protezione ambientale per un esplicito riferimento alla possibilità di azioni di contenimento e di cattura di specie protette, come appunto il lupo, nelle situazioni più allarmanti, in deroga alla Convenzione di Berna.\r\n\r\nIl WWF nella sua lettera al Presidente Russo aveva sottolineato come “dietro allo spauracchio del ‘lupo cattivo’ si nascondono in realtà una maldestra politica agricola e le difficoltà di una attività agrosilvopastorale poco competitiva, che solo nell’innovazione, nella valorizzazione della filiera corta e nella qualità può cercare un suo riscatto” ed evidenziato come “per una rispettosa convivenza tra l’uomo e le altre specie viventi occorra intraprendere, anche in Italia, una seria politica sulla biodiversità”. Questa la strada indicata dal WWF alla Commissione Agricoltura, al fine di cogliere i veri problemi di fondo e selezionare le giuste soluzioni. Non bisogna dimenticare che alla radice di molti mali vi è il crescente consumo di territorio naturale, la sua dequalificazione e la sempre minore disponibilità di habitat in equilibrio. Pensare di trovare una soluzione in piani di abbattimento di alcuni animali significa creare nuovi problemi.\r\n\r\n“Ringraziamo il Presidente della Commissione Agricoltura per la sua tempestiva ed esaustiva risposta che sembra allontanare ogni sciagurata ipotesi di abbattimento del lupo nel nostro paese. Auspichiamo dunque di non trovare clamorose smentite nelle proposte di legge già annunciate in materia di danni all’agricoltura causati dalla fauna selvatica.” ha commentato Stefano Leoni Presidente del WWF Italia.\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa WWF Italia\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here