Home Arte Materia Prima La ceramica dell’arte contemporanea Montelupo Fiorentino

Materia Prima La ceramica dell’arte contemporanea Montelupo Fiorentino

86
SHARE

Sette artisti di fama internazionale sono stati chiamati dal Comune di Montelupo a partecipare al progetto Materia Prima, la ceramica dell’arte contemporanea, a cura di Marco Tonelli. Ugo La Pietra, Hidetoshi Nagasawa, Fabrizio Plessi, Gianni Asdrubali, Loris Cecchini, Bertozzi & Casoni e Lucio Perone hanno progettato opere site specif che stanno realizzando insieme agli artigiani e alle maestranze locali e che saranno collocate all’esterno, in un percorso itinerante urbano.\r\n\r\n \r\n\r\nIl progetto è organizzato dalla Fondazione Montelupo onlus e sostenuto del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, e nell’ambito del progetto Cantiere Toscana Contemporanea.\r\n\r\n \r\n\r\nPer comprendere al meglio lo spirito di MATERIA PRIMA, l’inaugurazione della mostra, attesa per il prossimo 19 marzo 2016, sarà preceduta da una serie di incontri con gli artisti. A dicembre se ne terranno due. Il primo sarà venerdì 11, alle ore 11,30 con Fabrizio Plessi e Hidetoshi Nagasawa in conversazione con il curatore Marco Tonelli presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze (Via San Niccolò, 93). Mercoledì 16, alle ore 17,30, presso il Museo Montelupo (Piazza Vittorio Veneto 11 – Montelupo Fiorentino)I’appuntamento sarà con Lucio Perone e Marco Tonelli, nell’occasione saranno presentati i progetti degli artisti insieme a Sergio Bettini, responsabile delle iniziative regionali del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci e Stefano Pezzato, curatore del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nIL PROGETTO\r\n\r\nMateria Prima, la ceramica dell’arte contemporanea è un progetto articolato in varie sezioni. La prima Sculture in città presenta opere diGianni Asdrubali, Bertozzi & Casoni, Loris Cecchini, Ugo La Pietra, Hidetoshi Nagasawa, Lucio Perone e Fabrizio Plessi. Per tutto il 2015 gli artisti invitati sono entrati in contatto con la realtà manifatturiera di Montelupo e con i luoghi simbolo della città. Da questi incontri sono scaturiti 7 grandi progetti prodotti con le aziende della Strada della Ceramica e realizzati con materiali forniti da Colorobbia.Le opere saranno collocate lungo un percorso che toccherà Piazza Vittorio Veneto, Piazza Centi, le Antiche Mura, l’argine del fiume Pesa, la vecchia Fornace del Palazzo Podestarile, il pozzo dei Lavatoi e Piazza 8 Marzo 1944. Gran parte di questi lavori rimarranno permanentemente nei luoghi per i quali sono stati pensati.\r\n\r\n \r\n\r\nContemporaneamente nel Palazzo Podestarile, vecchia sede del museo di Montelupo, sarà presentata una mostra di carattere storico che focalizza l’eredità lasciata da Leoncillo(di cui ricorre nel 2015 il centenario della nascita)a una serie di artisti come Giuseppe Spagnulo (1936), Luigi Mainolfi (1948), Giacinto Cerone (1957-2004), Giuseppe Ducrot (1966) che, come lui, hanno utilizzato la ceramica quale strumento per tornare a una materia originaria, informe.\r\n\r\n \r\n\r\nSempre all’interno del Palazzo Podestarile, troviamo una sezione dal titolo Project Room, a cura di Lorenzo Cianchi, presidente del Comitato Scientifico Fondazione Museo di Montelupo e specialista di ceramica contemporanea, con interventi di giovani artisti, under 35. Raggruppa quattro progetti di residenze italiane, molto diverse tra loro, che si occupano della produzione e della divulgazione della ceramica contemporanea come il Museo Zauli di Faenza, Nuove//Residency di Nove di Bassano, Coefficiente H di Sticciano, Give your best in ceramic di Albissola. Project Room ospiterà a rotazione durante il periodo della manifestazione, da marzo a giugno, una selezione degli artisti che hanno preso parte ai progetti di residenza: Cristian Frosi e Diego Perrone, Irene Lupi, Nero/Alessandro Neretti e Morgane Tschamberg.\r\n\r\n \r\n\r\nChiuderà MATERIA PRIMA un omaggio a un grande artista contemporaneo internazionale, realizzato in collaborazione con lo storico dell’arte e critico Sergio Risaliti.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nAREA STAMPA CON COMUNICATI E IMMAGINI SCARICABILI SU\r\n\r\nhttp://www.museomontelupo.it/new/ufficio-stampa/\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nUfficio stampa MATERIA PRIMA\r\n\r\nDavis & Franceschini – Caterina Briganti/ Lea Codognato\r\n\r\nTel +39 055 2347273\r\n\r\ninfo@davisefranceschini.itwww.davisefranceschini.it\r\n\r\n \r\n\r\nUfficio stampa Comune di Montelupo Fiorentino\r\n\r\nSilvia Lami\r\n\r\nTel. +39 0571917524 – 3493971786\r\n\r\nufficiostampa@comune.montelupo-fiorentino.fi.it\r\n\r\n \r\n\r\nComunicazione MATERIA PRIMA\r\n\r\nNoè – Fabio Mochi\r\n\r\nTel. +39 055 319191\r\n\r\nfabio@noe.fi.it  – www.noe.fi.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here