Home Libri Alberto Calligaris: Ogni cosa che tocco è un’astronave

Alberto Calligaris: Ogni cosa che tocco è un’astronave

309
SHARE

Una lunga dichiarazione d’amore per chi ama i libri, la scrittura e la lettura, un romanzo che sapienetemente mischia diversi generi letterari senza fare danni, una storia rocambolesca sulle tracce di un insolito oggetto magico che promette a chi lo indossa di essere in grado di scrivere parole leggendarie che restino nella storia della letteratura. Inizia tutto in una mattina come le altre, Sara, la commessa di una libreria di proprietà di un uomo misterioso che vive in Belgio, acquista per mille euro da uno sconosciuto che assomiglia al leader dei Nirvana il  presunto reggiseno di Sylvia Plath. Da quel momento una serie di personaggi minacciosi si mettono alla ricerca di Sara per impossessarsi di quel reggiseno dai poteri straordinari. Dal Friuli al Belgio l’avventura di Sara alla guida di un camper e armata di spada è scoppiettante e travolgente e regala colpi di scena e inaspettate sorprese. Le numerose citazioni si fissano nella memoria e rivelano il punto di vista di Alberto Calligaris, poeta e scrittore, nonchè giardiniere friulano di nascita trapiantato in Cornovaglia, un punto di vista che vale la pena di conoscere.\r\n\r\nAlberto Calligaris, Ogni cosa che tocco è un’astronave’round midnight Edizioni\r\n\r\nArticolo di: Cinzia Ciamatori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.