Home Teatro Bruscello di Montepulciano: presentato il programma degli spettacoli 2012 – 2014 nel...

Bruscello di Montepulciano: presentato il programma degli spettacoli 2012 – 2014 nel segno del romanticismo

84
SHARE

Svolta romantica e di narrazione per il Bruscello Poliziano, uno degli appuntamenti più importanti e originali del teatro popolare italiano organizzato dalla Compagnia Popolare del Bruscello di Montepulciano (Siena). Domenica 16 ottobre durante il consueto pranzo della Compagnia, è stato presentato il programma per i prossimi tre spettacoli che andranno in scena come tradizione sul Sagrato della Cattedrale di Montepulciano a Ferragosto. Nel 2012 sarà la volta del mito di “Orfeo e Euridice”, nel 2013 “Tristano e Isotta” e nel 2014 “Romeo e Giulietta”. La caratteristica di tutta la trilogia, dal titolo “Il mito dell’amore”, è che saranno spettacoli dove l’orchestra sarà ridotta dagli attuali 39 a 6 – 7 elementi con l’obiettivo di riportare al centro del tema la narrazione. “Un po’ come si faceva una volta – ha spiegato il direttore artistico del Bruscello Franco Romani – quando per la musica bastava un violino e una fisarmonica per accompagnare le arie cantate. Un concetto che però sarà completamente aggiornato in chiave contemporanea visto che oltre ai musicisti saranno usati suoni campionati che si svilupperanno in temi armonici particolari . La cosa importante – ha ribadito – è quella di dare alla narrazione e quindi alle storie un ruolo importante come ha la musica”. La nuova scelta artistica, che porta ad una riduzione dei costi per la parte musicale, ha portato anche alla scelta dolorosa di rinunciare al maestro Francesco Traversi che ha diretto e composto le musiche per lo spettacolo di quest’anno, “Zelindo il Garibaldino . Nell’occasione è stato fatto il nome anche del nuovo maestro, Alessio Tiezzi, un serio professionista, giovane insegnante dell’Istituto di Musica di Montepulciano. “E’ stata una scelta condivisa tra me e la Compagnia – ha detto il maestro Traversi,commosso, davanti a tutti i bruscellanti – che ringrazio per avermi offerto la possibilità di fare questa esperienza molto bella che mi ha fatto riappropriare del mestiere di compositore e del piacere di dirigere ciò che avevo scritto”. Il maestro ha poi regalato al presidente del Bruscello Marco Giannotti la prima pagina dello spartito di “Zelindo”. ( Nella foto da sinistra l’autore dei testi Raffaele Giannetti, il maestro Traversi e Marco Giannotti). All’iniziativa ha partecipato il sindaco di Montepulciano Andrea Rossi e alcuni assessori, il presidente della BCC di Montepulciano Eros Nappini, tra i maggiori sponsor dello spettacolo e la neo presidente della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano Sonia Mazzini.\r\n\r\nInfo: www.bruscello.it\r\nFonte: Ufficio Stampa: Fabrizio Lucarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here