Home Eventi e News Ultimi appuntamenti con gli incontri al Caffè Momus

Ultimi appuntamenti con gli incontri al Caffè Momus

101
SHARE

VENERDì 26 AGOSTO INTRODUZIONE ALL’OPERA TURANDOT con la partecipazione del soprano Antonia Cifrone che ha debuttato il ruolo della Principessa di gelo proprio in occasione del 57° Festival Puccini. In programma per SABATO 27 AGOSTO invece per l’ultima recita di La Bohème si parlerà del libro “Puccini per amico” di Mario Fedrigo (Costa Editore) una sorta di biografia di Giacomo Puccini ricostruita attraverso testimonianze originali che Fedrigo registrò sul nastro nei primi anni 70’. In quell’epoca Mario Fedrigo, bolognese, medico veterinario con la passione per la lirica e per Puccini in particolare, era assistente presso l’Istituto di clinica chirurgica veterinaria dell’università di Pisa. “Lì sono stato 5 anni – ricorda l’autore -. Quando chiudevo l’ambulatorio, verso le sei di sera, mi annoiavo a Pisa e andavo a Torre del Lago dove ho conosciuto alcuni personaggi che avevano avuto rapporti con Puccini. Tra questi Arnaldo Gragnani, Salvatore Orlando, Guido Marotti di Viareggio, l’autista Giuseppe Orlandi, Giulia Manfredi e altri. Io, nonostante fossi verdiano, mi sono trovato immerso in quel mondo e mi sono identificato con Puccini che aveva i miei gusti. Era verdiano, era cacciatore come me e gli piacevano le donne. Così mi sono sentito suo amico, nel senso che sarei andato molto volentieri a caccia o a cena con lui”.\r\n\r\n“Puccini per amico” è un libro ricco di ricordi, di aneddoti, corredato di alcune foto. E’ articolato in capitoletti di facile lettura: dall’antefatto alla giovinezza, da Torre del Lago alle biciclette, infine il musicista e l’uomo. Le altre sezioni hanno titoli che corrispondono ad altrettante passioni del “Sor Giacomo”: le automobili, la caccia, le donne.\r\n\r\nGli appuntamenti del Caffè Momus riprenderanno poi in autunno e accompagneranno gli appuntamenti della stagione invernale e primaverile della Fondazione Festival Pucciniano.\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Area Comunicazione e Relazioni Pubbliche\r\n\r\nFondazione Festival Pucciniano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here