Home Interviste Ospite del nostro format musicale Vany C.

Ospite del nostro format musicale Vany C.

214
SHARE

Vany C., nome d’arte di Vanessa Caramma, è una cantautrice e musicista siciliana. Inizia ad avvicinarsi alla musica da giovanissima componendo le prime canzoni già all’età di 8 anni. Nel 2007 collabora con la compagnia teatrale di Antonella Arancio interpretando il ruolo della protagonista Sandy nel musical Grease.

Nello stesso periodo inizia a frequentare accademie di canto, portando avanti la sua passione per la musica e lo spettacolo. All’età di 18 anni decide di intraprendere un percorso artistico e professionale con Costa Crociere, dove nel corso degli anni si esibisce con band, duo e trio sulla navi in giro per il mondo.

Nel 2017 Vanessa inizia un nuovo percorso discografico collaborando con il maestro Vincenzo Sorrentino, direttore d’orchestra Rai e Mediaset, pubblicando l’anno seguente i singoli “Questo tempo”, “Ricordati di me” e “Libera”. Nel 2018 Vanessa si esibisce come ospite durante la finale di iBand, talent show in onda su La5.

Quando hai iniziato a fare musica?

Sono nata con la passione della musica, tanto che anche un semplice carillon da piccolissima mi emozionava. Ho iniziato però a studiare canto a 13 anni, e da quel momento ho scoperto che non potevo più fare meno che seguire la musica.

Con quali artisti sei cresciuta?

Ho trascorso tutta la mia adolescenza ascoltando Laura Pausini, Elisa, Alexia, Raf, Giorgia, Nek e tanti altri artisti italiani. Amavo tutta la musica, e crescendo ho ampliato i miei ascolti con Christina Aguilera, Mariah Carey, Whitney Houston, Ella Fitzgerald e molti altri ancora.

Come nasce la tua musica? Quali sono le tue fonti d’ispirazione?

La mia musica nasce dai miei stati d’animo, non mi fisso mai su qualcosa di specifico ma lascio andare da sole le mie sensazioni e le mie emozioni.

Qual è il messaggio che vuoi mandare con la tua musica?

Gioia, serenità e simpatia per me sono le cose più importanti da dare al pubblico. Stando a contatto con la gente da tanti anni ho capito che è molto importante anche interagire con loro e capire cosa realmente vogliano ascoltare.

Cosa non deve mai mancare in un brano che ascolti e in uno che scrivi?

Secondo me non deve mancare l’originalità e, soprattutto, la pelle d’oca sul braccio provata per l’emozione!

Dicci dieci cose che ti piacciono e dieci che ti fanno arrabbiare.

Mi piace cantare, sognare, ridere, guidare, lavorare, disegnare, mangiare, scrivere, guardare film, passeggiare da sola.

Non mi piace urlare, piangere, contare, ballare, dormire, stirare, saltare, correre, gli invidiosi, il vittimismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.