Home Libri In libreria Eterni secondi di Luca Bonaffini

In libreria Eterni secondi di Luca Bonaffini

822
SHARE

Eterni secondi Luca Bonaffini Gilgamesh edizioni, 2017

“Mi verrebbe da dire che la nostra generazione è stata l’espressione di fragilità, di leggerezza e mancanza di vita. Mi verrebbe da dare una sberla al passato, autopunendomi e chiedere scusa al tempo così sacro per tutti”

Luca Bonaffini, compositore musicale e autore di testi, propone per l’opera Eterni secondi una scansione a tre tempi, che ripercorre cronologicamente nelle varie sezioni ( Cattivi romantici, L’internauta, La notte in cui spuntò la luna) vicissitudini e suggestioni dagli anni ’70 agli inizi degli anni ’90.
L’excursus storico e personale che lo scrittore propone è caratterizzato dal continuo intarsio fra la musica d’autore e gli episodi narrati: i fatti personali (amori, amicizie, esperienze lavorative) si intrecciano così con una scrittura disinvolta e fluida da un lato e con i cambiamenti storici del nostro Paese dove le parole delle canzoni sono qualcosa di più che un sottofondo musicale. I testi delle canzoni, infatti, irrompono nella scrittura non come degli incisi o delle sound track, ma come un vero e proprio tessuto epidermico della narrazione stessa, capace di scandire il tempo e i sentimenti del racconto.
Cinismo e tenerezza sono le chiavi stilistiche caratterizzanti “Eterni secondi” e che riscontriamo sia a livello testuale che nella costruzione dei personaggi proposti.
La vena ironica e romantica fanno da controcanto a questa tendenza, restituendoci un racconto coinvolgente e interessante sotto i piani personali e sociali.
L’anima musicale di Bonaffini emerge nella musicalità che caratterizza il testo, così come l’emergere di un certo lirismo espresso spesso in frasi brevi e spezzate.
Poetica e sorprendente l’ultima parte dedicata alla nascita della canzone “Spunta la luna del monte” portata da Bertoli e Tazenda al festival di Sanremo nel 1992 e sul cui testo ha collaborato, in modo intenso e poetico, Bonaffini, contribuendo a rendere popolare la consacrazione del cantautore emiliano.

“Sono diventato un 45 giri senza lato B che nasconde nel retro una seconda opportunità”

 

Articolo di: Erika Pucci

www.erikaluna.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.