Home Ambiente 16 novembre Mediterraneo che unisce

16 novembre Mediterraneo che unisce

58
SHARE

16 novembre, Il Mediterraneo che unisce
Un’anteprima della Festa dell’albero
con Legambiente, Baobab Experience e gli studenti dell’Erasmus Student Network

Il 16 novembre Legambiente insieme ai volontari e agli ospiti del Baobab Experience e agli studenti dell’Erasmus Student Network creerà un piccolo giardino mediterraneo nel campo autogestito dal Baobab dove, a Roma, trovano accoglienza tanti migranti e richiedenti asilo.
L’appuntamento è dalle 10 alle 12 a Piazzale Maslax (ex Piazzala Spadolini, dietro la Stazione Tiburtina).
Proseguono così le eco giornate di Legambiente e Baobab Experience, nate nei mesi scorsi con la pulizia del piazzale che ospita le tende dei migranti, con l’obiettivo di lanciare un messaggio di accoglienza, pace e multiculturalità.
Anticipando la Festa dell’Albero del 21 novembre – in cui si mettono a dimora nuovi alberi per promuovere l’importanza del verde e restituire alle comunità spazi belli e accoglienti – l’idea è quella di realizzare in un’aiuola un piccolo ma prezioso giardino di piante aromatiche, simbolo delle radici comuni e della solidarietà che vogliamo che unisca le sponde del Mediterraneo.
La rete degli studenti Erasmus, che saranno presenti a Roma in quei giorni e si uniranno per l’iniziativa a tutti gli altri volontari, è la dimostrazione dell’importanza e del valore che c’è nello scambio e nell’incontro tra culture e storie diverse. Proprio quello che, invece, l’Europa sta negando a migliaia di giovani migranti che rischiano la propria vita in cerca di un futuro migliore.

Si ringrazia il vivaio Lorenzetto SRL di Albenga per la fornitura delle piante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here