Home Libri In libreria “RISVEGLIA IL CAMPIONE IN TE! 2.0”

In libreria “RISVEGLIA IL CAMPIONE IN TE! 2.0”

89
SHARE

Da lunedì 22 febbraio in libreria\r\n\r\n“RISVEGLIA IL CAMPIONE IN TE! 2.0” \r\n\r\nil nuovo libro di MARIO FURLAN, fondatore dei City Angels\r\n\r\ne unico docente universitario di Motivazione e Crescita Personale\r\n\r\n \r\n\r\nDa lunedì 22 febbraio sarà in tutte le librerie “Risveglia il campione in te! 2.0” il nuovo libro di Mario Furlan, fondatore dei City Angels e unico docente universitario di Motivazione e Crescita Personale (già disponibile in formato ebook). E’ la nuova edizione aggiornata del suo classico motivazionale “Risveglia il campione in te!”, uscito nell’anno Duemila ed edito da Franco Angeli.\r\n\r\n \r\n\r\nIl libro verrà presentato a Milano domenica 6 marzo dalla Società di psicoterapia adleriana in un’intera giornata di formazione presso l’università Unitre (via San Calocero 16) dalle ore 10.00 fino alle ore 20.00 (circa).\r\n”Ho voluto dare una nuova versione al mio primo best-seller perché in questi 16 anni il mondo è cambiato e io sono cambiatodice FurlanI social network hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere; inoltre la maturità mi ha fatto capire che avere successo significa innanzitutto essere in pace con se stessi. Non è esteriore, fatto di soldi, carriera e fama, come molti pensano e molti formatori  promettono; ma è interiore, svincolato dal nostro status sociale.”\r\nE’ dunque un Furlan più intimista e spirituale quello che emerge dalle pagine del nuovo libro, definito dalla psicoterapeuta Maria Rita Parsi nella prefazione “un potente strumento per cambiare in meglio”.\r\n\r\n \r\n\r\n“Ho capito che se vuoi troppo qualcosa non la otterrai; devi darti da fare, ma non far dipendere da essa la tua felicità” dichiara. Dopo una gioventù turbolenta, Furlan si è immerso nello studio della psicologia: “Per salvare me stesso, perché ero disperato” spiega. Oggi all’università insegna, oltre a Motivazione, anche Comunicazione efficace, leadership e management. E ha creato il Wilding, l’autodifesa istintiva. “Anche il Wilding è un frutto della mia maturazione – dice Furlan – Da ragazzo pensavo che bastasse sapersi difendere fisicamente. Negli anni ho capito che la difesa personale è quasi solo una questione di testa. Sei tu, con il tipo energia che emani, a richiamare o ad allontanare i malintenzionati. Il nostro obiettivo è quello di trasmettere l’energia che ci dà serenità e che tiene alla larga chi ci vuole fare del male.“\r\n\r\n \r\n\r\nwww.mariofurlan.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here