Home Libri I santi e gli animali l’eden ritrovato

I santi e gli animali l’eden ritrovato

78
SHARE

Nel primo libro della Genesi si legge “Dio fece le bestie selvatiche secondo la loro specie e il bestiame secondo la propria specie e tutti i rettili del suolo secondo la loro specie. E Dio vide che era cosa buona”. Per esseri viventi si intendono gli animali e il legame tra animale e vita è rappresentato dall’anima. Il Creatore si è circondato di vita in grado di “animare” i cieli e la terra. Il legame tra l’essere umano e tutto il creato è da sempre punto fondamentale di una discussione che fin dal Concilio Vaticano II tiene impegnati teologi, religiosi, filosofi e tutte le anime sensibili che colgono l’importanza di questo mistero. E non è un caso che la salvaguardia della bellezza dell’intera creazione sia stato uno dei temi dell’omelia dell’inizio del ministero pietrino di Papa Francesco. Padre Guidalberto Bormolini ci racconta come le grandi religioni si sono avvicinate al mondo animale, da quelle antiche attraverso il mondo greco classico passando per l’estremo oriente fino all’Islam. Ci racconta come animali e profeti sono stati narrati nella tradizione biblica e come la bellezza della creazione sia narrata dai padri della Chiesa. E ancora, il fascino intatto dei bestiari medievali, la santificazione delle selve, il cristianesimo celtico, gli eremiti e i loro compagni selvatici e ci sorprende con gli animali parlanti, i santi che curano gli animali e gli animali che curano i santi. In un saggio che reca in sé il fascino, la forza, il mistero e la conoscenza di quelli che a giusta ragione debbono essere considerati esseri tra gli esseri.\r\n\r\n \r\n\r\nI santi e gli animali eden ritrovato\r\n\r\nGuidalberto Bormolini\r\n\r\nLibreria Editrice Fiorentina\r\n\r\n \r\n\r\nArticolo di: Elena Torre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here