Home Eventi e News Per amore della cultura

Per amore della cultura

109
SHARE

Le feste si avvicinano e così anche le cene, le tombolate, le offerte di ogni genere per raccogliere fondi e risorse da destinare a progetti con scopi umanitari e culturali.\r\n\r\nSono molte le associazioni senza fini di lucro, in cui operano volontari che dedicano tempo e risorse per gli altri. Una di queste è l’Associazione L’artedicrearesalute, nata da poco più di un anno per tutelare la salute dei più piccoli, ha all’attivo numerosi progetti e iniziative.\r\n\r\nDott.ssa Maria Letizia D’Errigo, in qualità di presidente dell’associazione , potrebbe raccontarci l’idea del Progetto Via Francigena “A cavallo del tempo – Via Francigena, dal passato al futuro”?\r\n\r\n“ Si tratta di un progetto educativo-didattico per i giovani studenti, volto alla conoscenza del territorio toscano ma soprattutto a sviluppare interessi e conoscenze importanti per la crescita intellettuale ed emotiva dei più giovani”\r\n\r\n“Chi è coinvolto in questo attuale progetto, visto che il 2016 è l’anno del Giubileo?”\r\n\r\n“ Una cara persona: Mirella Cocchi, un’ex dirigente scolastico che è riuscita a sensibilizzare e coinvolgere molte scuole medie e superiori, con più di 500 studenti provenienti dalla Lunigiana, Massa Carrara e Pisa.”\r\n\r\nSappiamo che sono stati coinvolti anche numerosi esperti delle Vie francigene.\r\n\r\nEsatto! Davide Lambruschi è uno di loro. Un professore eccezionale, non solo per le conoscenze sul tema ma anche per le capacità di coinvolgere in maniera stimolante e creativa gli studenti.\r\n\r\nIl gruppo Slow Photo di Massa con appassionati di fotografia che hanno contribuito con un cortometraggio degno della migliore regia cinematografica!\r\n\r\nSi terranno anche delle lezioni in classe?\r\n\r\n“Si! Ad opera di professori, storici e scrittori. Elena Torre, autrice del thriller Il segreto dei custodi della fede, fornirà ai ragazzi le chiavi di lettura, suggerirà forme di scrittura e contribuirà, chissà… alla scoperta di un nuovo giovane autore!\r\n\r\nMaria Letizia, è per questo che a Daniela D’Errigo è venuta l’idea della lotteria?\r\n\r\nSi! Vorremmo coinvolgere più studenti possibili, ma per far questo occorrono anche aiuti economici per far fronte a delle spese che le scuole non sono più in grado di sostenere.\r\n\r\nPerciò, aziende del settore cosmetico come BioNike, General Topics, Avéne, Mavi, L’UNICA&RARA Carrara Marble Cosmetics; Farmacia Ferrarini, le Terme della Versilia, I profumi del Marmo, Arya Parrucchieri, Natural Winning Women, Cairo Editore e artisti come Nina Meloni, Laura Spinella, Martina Funari, Nicola Carabelli e Lorenzo Raffo hanno donato qualcosa come premio per la lotteria.\r\n\r\n \r\n\r\nIntervista di: Matilde Alfieri\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here