Home Musica CRIFIU “A UN PASSO DA TE”

CRIFIU “A UN PASSO DA TE”

87
SHARE

Da venerdì 9 ottobre sarà disponibile in tutti i negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming  A UN PASSO DA TE”, il nuovo lavoro discografico della band salentina CRIFIU, prodotto da Dilinò con il sostegno di Puglia Sounds e distribuito da Self.\r\n\r\n \r\n\r\nI Crifiu con A un passo da te” raccolgono l’esperienza di questi anni di tour in Italia e in Europa insieme ai frutti del fortunato lavoro precedente “Cuori e Confini” e realizzano 11 tracce – diverse nei contenuti e nella musicalità con testi importanti e ricchi di riferimenti letterari – che rivelano un sentiero comune che conosce la crisi e il suo superamento, che sa che dietro ogni salita c’è una discesa, che ogni giorno nasce dalla notte e che solo dopo il diluvio si scorge l’arcobaleno, ribaltando così il concetto di crisi come momento di stimolo alla creazione.\r\n\r\n \r\n\r\n«La storia è il luogo della precarietà – raccontano i Crifiu – che si oltrepassa in un orizzonte metastorico e simbolico dove la crisi si ribalta, cambia di segno per tornare nella storia e continuare a farla. Un invito a riscoprire l’antica capacità dell’uomo di attraversare lo smarrimento della crisi e tornare a “splendere” nella storia di ogni giorno.\r\n\r\nLa copertina dell’opera sintetizza simbolicamente tutto questo: è una goccia che germoglia colore come una madre che partorisce un figlio. Goccia che è lacrima perché il cielo conosce il pianto del diluvio prima di sorridere con l’arcobaleno. Goccia che è sudore perché è dalla fatica della semina che nasce la gioia del raccolto. Goccia che è acqua, fonte di vita, come madre che dà la vita perché “A un passo da te” è un disco pieno di vita, un disco che canta la vita». \r\n\r\n“A un passo da te” è un album contemporaneo nelle tematiche e nei suoni, tra pop, rock e world music, dal forte impatto musicale ed emotivo, che conserva le coordinate sonore ormai riconoscibili della band: chitarre, frequenze basse, flauti, potenti groove, melodie mediterranee e ritmiche del mondo, pop e poesia. L’album vanta, inoltre, la produzione artistica di Arcangelo “Kaba” Cavazzuti, già batterista di Vasco Rossi e Biagio Antonacci e produttore di numerosi dischi italiani e tra i tanti ospiti anche i Boom da Bash nella hit “Al di là delle nuvole” e l’attuale sezione fiati di Manu Chao.\r\n\r\n \r\n\r\nQuesta la tracklist dell’album: “Il cuore torna”; “Vivendo il vento”; “A un passo da te”; “Il meglio di noi”; “Un’estate così”; “Ora et labora”; “Da che parte stai?”; “L’amore è resistenza”; “Tempi moderni”; “Al di là delle nuvole”; “Non fermare mai”.\r\n\r\n \r\n\r\nI CRIFIU sono una band salentina formata da Andrea Pasca (voce), Luigi De Pauli  (chitarre e synth), Sandro De Pauli (fiati e programmazioni), Antonio Donadeo (batteria acustica ed elettronica) e Valerio Greco (basso elettrico). La band dall’originale identità sonora (un incontro tra pop, rock, elettronica, world music e melodie mediterranee) pubblica nel 2012 il primo album Cuori e confini”, promosso con il sostegno di Puglia Sounds e con la produzione artistica di Kaba Cavazzuti, noto produttore italiano. Il disco si rivela subito un vero successo di pubblico e di critica tanto che, a pochi mesi dall’uscita ufficiale, si provvede già alla sua prima ristampa e che porta i Crifiu in giro con un tour ricco di  date. Il singolo “Rock & Raï”” (con ospite Nandu Popu dei Sud Sound System), sintesi dell’intero disco, è presto un brano di portata popolare, conosciuto e cantato dal pubblico di tutta Italia e il cui videoclip ufficiale, girato tra il Marocco e il Salento, vanta quasi due milioni di visualizzazioni. Salgono sul palco del Primo Maggio di Roma 2013 aggiudicandosi il Primo Posto all’1mfestival collegato al Concertone. Nel 2014 Al di là delle nuvole”, che vede ospiti i BoomdaBash, si conferma come nuovo successo radiofonico e viene presentato sul palco del Primo Maggio di Roma 2014, dove la band è invitata nel cast ufficiale. I Crifiu partecipano ai maggiori festival internazionali da Cracovia allo Sziget Festival di Budapest e, inoltre, vantano numerose collaborazioni con artisti nazionali ed internazionali, condividendo palco e retropalco con artisti come Asian Dub Foundation, Mannarino, Caparezza, Vinicio Capossela, Max Gazzè, Massilia Sound System, Modena City Ramblers, Sud Sound System, Il Teatro degli Orrori, Fabri Fibra e tanti altri.\r\n\r\n \r\n\r\nwww.crifiuweb.com; www.facebook.com/pages/CRIFIU/46181766827twitter.com/CRIFIU\r\n\r\nFonte: Gabriella Gnoni\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here