Home Da non perdere “In memoria” : l’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema”

“In memoria” : l’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema”

144
SHARE

In memoria” : l’Eccidio di Sant’Anna di Stazzema”

Sabato 5 e domenica 6 settembre la Versiliana ospita il convegno organizzato dalla sezione di Pietrasanta della Scuola di Formazione Teologico Pastorale dell’Arcidiocesi di Pisa

Quel 12 agosto in Versilia. L’Eccidio di Mulina e Sant’Anna di Stazzema rimane una pagina aperta, che versa sangue come una ferita. La storiografia è l’emblema di quella realtà ancora dolorante e aperta. Mille sono le domande a cui si potrebbe rispondere oggi in tre o quattro maniere diverse. Il convegno del 5 e 6 settembre (inizio ore 18.00) , che si svolgerà presso lo “spazio Caffè de La Versiliana”, vuole essere un contributo del rigore e della curiosità della storiografia locale recente. Organizzato dalla sezione di Pietrasanta della Scuola di Formazione Teologico Pastorale dell’Arcidiocesi di Pisa, specificamente nella persona di don Alessandro Previato, il convegno è la riformulazione di un percorso didattico che avrebbe dovuto trovare spazio all’interno della programmazione accademica durante il 75° anniversario dell’Eccidio. Avendo il Covid impedito la sua realizzazione, grazie alla benevolenza dell’Amministrazione di Pietrasanta e della Fondazione Versiliana, la Scuola ne ha convertito il format, rendendo possibile la partecipazione all’evento a tanti residenti e visitatori. La necessità di inquadrare i fatti storici in una cornice complessa, ha richiesto la partecipazione di relatori di diversa formazione. Il primo giorno, la prof.ssa Anna Guidi spiegherà la situazione in Italia dopo l’8 settembre 1943; guerra civile è la parola che inquadra molti dei fatti successivi. Seguirà la relazione del prof. Stefano Sodi, storico della Chiesa ed esperto della realtà pisana; ha pubblicato un paio di libri sugli eventi della IIa Guerra Mondiale nel pisano e sul ruolo della Chiesa locale e su queste cose verterà il suo intervento (la Versilia è Diocesi pisana). Il secondo giorno, il dott. Lorenzo Alessandrini, già sindaco di Seravezza, parlerà del 1944 in Versilia. Giuseppe Vezzoni, storico autodidatta, molto scrupoloso e metodico, narrerà finalmente l’Eccidio di Sant’Anna. Infine mons. Danilo D’Angiolo, noto presbitero versiliese, racconterà la testimonianza dei confratelli e dei religiosi locali uccisi in quegli anni. Moderatore e conduttore Claudio Sottili, veterano del Caffè. Appuntamento alle ore 18 di sabato 5 e domenica 6 settembre. Si consiglia di presentarsi con anticipo rispetto all’inizio degli incontri. 

Info www.versilianafestival.it ; info@versilianafestival.it 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.