Home Interviste Da conoscere Filippo Ferrante

Da conoscere Filippo Ferrante

161
SHARE

FILIPPO FERRANTE CI PRESENTA IL NUOVO SINGOLO ‘SE L’AMORE E’ FANTASIA’: ”LASCEREMO SEMPRE UN SEGNO NELLA VITA DELLE PERSONE CHE INCONTRIAMO”

Torna sulla scena musicale il cantautore pugliese Filippo Ferrante con il singolo ‘Se l’amore è fantasia’, un brano emotivo ed intenso che ti arriva dritto al cuore.
Filippo Ferrante è un cantautore pugliese, ex frontman della band 61 Cygni, attivo già da diversi anni nel panorama musicale italiano. Proviene da differenti esperienze artistiche legate tutte da una grande passione per la musica e dalla voglia di mettere il proprio talento al servizio degli altri, affinchè anche una canzone, un suono o un timbro di voce, possa migliorare la vita delle persone.

Come nasce il nuovo singolo?

“Se l’amore è fantasia” racconta un incontro e una connessione tra due persone nella semplicità e spontaneità che fa parte della nostra natura. In realtà è anche una riflessione di quanto questa immediatezza non è più scontata oggi perché questo Mondo che va sempre più veloce ci porta a stare troppo tempo “in superficie” e poco “in profondità”. Ogni incontro invece può accendere una nuova luce fino a cambiare in meglio qualcosa in qualcuno e perfino noi stessi. Lasceremo sempre un segno nella vita delle persone se ci prendiamo cura di loro.

Con quale musica sei cresciuto?

Sono cresciuto ascoltando inizialmente i grandi cantatutori italiani alcuni dei quali ancora sulla cresta dell’onda come Zucchero e Vasco Rossi alcuni mai dimenticati come Battisti fino ad avvicinarmi ad un pop d’autore che mi ha ispirato maggiormente in particolare grazie alla musica di Cesare Cremonini sin dai suoi primi inizi con i Lunapop. Poi durante il percorso di “scoperta” sono rimasto affascianto anche alle grandi band come i Queen e Beatles. Penso non ci siano dei riferimenti precisi: dò molta importanza alla canzone. Se una canzone mi colpisce l’ascolto e approfondisco ogni aspetto, qualsiasi sia autore e genere o fama dell’artista.

Il palcoscenico che ti piacerebbe calcare?

Il più importante sul quale mi piacerebbe esibirmi resta il Festival di Sanremo non tanto per la gara o la grande vetrina che può offrire ma per ciò che rappresenta per la musica italiana.

Cosa ti aspetti per questo nuovo anno?

Di finalizzare il lavoro in studio con l‘uscita del nuovo album e di portare alla luce nuove canzoni augurandomi possano toccare il cuore di tanta gente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.