Home Interviste Da conoscere Andrea Clemente Pancotti anima di prestigiazione.it

Da conoscere Andrea Clemente Pancotti anima di prestigiazione.it

129
SHARE

Andrea Clemente Pancotti è l’anima creatrice della Webzine di illusionismo, magia e prestigiazione “prestigiazione.it” dove si può trovare tutto, ma proprio tutto ciò che avviene nell’ambito di questa forma di spettacolo, ma anche interviste, libri o suggerimenti di vario genere. Ovviamente a sua volta è un praticante di questa forma antica e affascinante di fare spettacolo infatti recentemente è stato nominato docente al CADM di Torino ed ha un suo circolo “personale”  il Circolo Magico Due di Picche a Chivasso 

Come nasce e con quale scopo il sito prestigiazione.it

Lunga, storia, preparati un tè e mettiti comodo… Sono sempre stato appassionato di Magia, da ragazzino aspettavo con trepidazione l’uscita del nuovo fascicolo di “Stupire!”, ma con il tempo mi sono allontanato da essa, non per scarso interesse, ma per poca disponibilità di informazioni vivendo in campagna. Intorno al 2005, al matrimonio di un mio compagno di squadra dell’Ivrea Rugby Club, la passione è ripartita, complice la presenza, come intrattenitore, del Mago Miki, al secolo Michele Francone.
Ma il vero boom fu nel 2009, quando, ahimè, scoprii che era possibile comprare libri ed attrezzi direttamente da Internet! Lavoro nell’informatica, e girovagando per  il web, scoprii che si trovavano tante informazioni interessanti ed utili, ma i pochi siti di informazione di carattere magico erano lacunosi dal punto di vista informatico, e così mi offrii per dare un aiuto…. prontamente rifiutato da tutti.
E così dopo qualche anno, nel 2012, iniziai a catalogare le notizie che trovavo, prima su di un blog che offriva un servizio gratuito un servizio gratuito, poi quando scoprii che “Prestigiazione.it” era libero, nacque definitivamente il sito. Era l’Ottobre del 2012. Lo scopo fu subito chiaro e duplice, fornire un servizio agli appassionati con appuntamenti, notizie ed interviste, e mostrare al pubblico profano che la magia non è solo “fai un giochetto al mio bambino”, ma c’è molto di più. La Magia è un Arte incredibile, ed uno strepitoso mezzo per conoscere l’essere umano. 

Nella giungla di proposte online, come il sito prestigiazione.it può aiutare chi si avvicina a questo settore dello spettacolo?  

Il nostro sito punta ad essere una guida, appunto, attraverso la “giungla” dell’offerta online, indicando dove cercare le informazioni e portando velocemente all’attenzione

del pubblico interessato informazioni pertinenti e significative.

Suona un po’ pretenzioso, ma è così; sulle prime il sito era quasi esclusivamente un aggregatore di feed e notizie, ora si è evoluto un po’ di più, grazie ai vari collaboratori, alla presenza sui vari social ed al canale Youtube.

Uno degli articoli più letti è quello che indica a chi si vuole avvicinare all’illusionismo, alla magia, alla prestigiazione o prestidigitazione, come la si voglia chiamare, dove trovare materiale gratuito e di qualità per iniziare il proprio percorso artistico:
https://www.prestigiazione.it/wp/dvd-gratuiti-imparare-la-magia/
Vi si trovano fonti da una quindicina di siti, ed è materiale davvero interessante,anche per i prestigiatori più esperti!

Un’altra sezione che riscuote tanto interesse è l’agenda degli eventi magici, geolocalizzati, dove vengono inseriti gli eventi più interessanti. https://www.prestigiazione.it/wp/prossimi-eventi/

Perché lasciarsi affascinare dalla prestigiazione nel 2019? 

Domanda davvero complessa, difficile rispondere, o meglio, ci sono così tante diverse risposte che dipendono da chi stia ponendo la domanda…
La riposta, che per lo meno funziona per me, è che la Magia è un modo incredibile per capire come funzioni il cervello umano. Al di là dell’“giochino” che lo zio eccentrico esegue a Natale, dietro questa meravigliosa Arte c’è davvero di tutto. Teatro, Psicologia, Biologia, Neuroscienze, Fisica, Chimica, Ottica, Meccanica, … La Magia tocca qualsiasi materia e, se affrontata senza pregiudizi, può affascinare qualsiasi persona. Andando più sul concreto, insegna subito al nostro cervello a lavorare in modo non convenzionale, dopo tutto stiamo cercando di ricreare qualcosa di impossibile! E solo un ragionamento originale e non standardizzato permette di ottenere ciò.

Ha inoltre una storia millenaria ed una bibliografia sterminata, si dice che sia l’Arte con più materiale stampato in assoluto!

Come o cosa è cambiato oggi nella proposta di un numero di magia rispetto al passato. 

Nel mondo moderno il tempo di attenzione si è ridotto in modo drastico, agli inizi del 1900 il pubblico riempiva i teatri per ore per guardare Harry Houdini liberarsi dalle costrizioni. Ora dopo qualche minuto il pubblico già si disinteressa se non vede accadere qualcosa. Ma la colpa non è solo del pubblico, ma anche di chi propone la Magia. Una volta era difficile accedere al materiale ed ai libri, era tutto tenuto nascosto in un segreto quasi religioso. Prima di imparare qualcosa o poter comprare del materiale, libri o attrezzi, passavano anni di scrutinio da parte della comunità magica.
Quindi chi alla fine si esibiva era solo gente davvero informata, motivata e dedita all’Arte Magica. Oggi invece è tutto alla portata di un clic, come dice Mariano Tomatis “il tempo tra il non sapere una cosa ed il saperlo è diventato brevissimo”, basta uno smartphone e si scoprono in un paio di minuti tutti i trucchi.
Il performer quindi deve o fare grande sfoggio di abilità tecnica, ma mettendosi sul piano quasi della giocoleria, o curare tantissimo i suoi numeri e la sua presenza scenica, facendo sì che il pubblico si ricordi di lui e non degli effetti che ha proposto. 

Il tuo rapporto con la magia.

Il mio è un amore non corrisposto, ma devo ammettere che con il tempo qualcosa sta cambiando.
Sono più un “loggionista” della Magia, uno spettatore informato e competente di quello che vede, non un performer, ma un serio appassionato e studioso, la magia mi piace più guardarla che farla, anche se ammetto che quando un effetto mi viene particolarmente bene non riesco a nascondere un sorriso soddisfatto.
Ho la fortuna che il mio sito mi ha permesso di conoscere grandi performer e studiosi, rendendo lo studio sempre interessante e mai noioso, e di avere la possibilità di avere trovato amici con i quali è davvero stimolante conversare di Magia.
Lo dico anche agli amici Prestigiatori, gli effetti si comprano e studiano, ma poter parlare di magia con gli artisti, anche non di Magia, non ha assolutamente prezzo! 

Un prestigiatore del passato che avresti voluto intervistare e perché. 

La Magia nasce con l’uomo stesso. A volte facendo fatica a distinguerla dalla realtà. Ci sono centinaia di personaggi che stuzzicano la mia curiosità nella Storia della Magia…
Essendo appassionato di Cartomagia, la Magia con le Carte da Gioco, intervistare S.W. Erdnase per scoprirne l’identità sarebbe stato fantastico!
Un altro personaggio che stuzzica la mia fantasia è Hofzinser, cartomago austriaco del 1800, forse colui che ha “inventato” il close up, la Micromagia, la magia fatta da vicino.
Però senza ombra di dubbio, poter passare del tempo ad intervistare “il Professore” Dai Vernon, sarebbe la mia prima scelta!

Intervista di: Luca Ramacciotti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.