Home Musica La musica Sandro Giacobbe per le vittime del ponte Morandi

La musica Sandro Giacobbe per le vittime del ponte Morandi

230
SHARE

La musica Sandro Giacobbe per le vittime del ponte Morandi.

In radio da qualche giorno il nuovo singolo “Solo un bacio” di Sandro Giacobbe a favore dei minori figli delle vittime del Ponte Morandi di Genova. Lo abbiamo incontrato e chiesto qualcosa di più su questo progetto!

Come nasce solo un bacio?

Solo un bacio è nata a settembre, a seguito di uno stato emotivo scaturito dopo la tragedia del ponte morandi. questo ha fatti sì che scrivessi una storia di due persone che, loro malgrado, vedono le loro vite cambiate dal destino e dalla fatalita’

 

Quali le sue finalità?

Dal 24 agosto ho cominciato una raccolta fondi destinati ai minori, figli delle vittime del ponte morandi. “noi per voi” è il nome di ogni iniziativa benefica rivolta a loro, con la quale ho organizzato una partita di calcio a chiavari, un mini concerto al teatro govi di genova (insieme ad latri artisti) e, con l’aiuto di altre associazioni locali, siamo riusciti a raccogliere 14.000 €.

Con “solo un bacio”, voglio continuare la raccolta fondi, destinando anche i proventi delle vendite del brano e gli incassi dei primi due concerti che avverranno in liguria a breve

 

Quale scopo deve avere per te la musica?

La musica è arte, quindi è importante arrivare sempre a lasciare un segno, soprattutto attraverso i testi, ma la musica è anche evasione, terapia e sicuramente un’ottima compagnia

 

In tanti anni di carriera è cambiato qualcosa nel tuo modo di viverla?

Quando ho cominciato, nel lontano ’74 con signora mia, le case discografiche avevano la possibilita’ di investire sull’artista nel quale credevano, cercando di valorizzarlo attraverso incisioni di lp e promozioni varie, non fermandosi al primo tentativo. oggi, con i talent, i giovani hanno la possibilita’ immediata di usufruire di un grande successo, ma altrettanto rapidamente, il piu’ delle volte i riflettori si spengono, e’ tutto piu’ veloce e non esiste piu’ la “seconda possibilita’” per l’artista.  nel mio caso specifico, ormai da dieci anni e piu’, sono un indipendente anche come casa discografica e  do molta importanza ai concerti live e alla scelta dei brani da nuovi da promozionare.

 

Cosa dobbiamo aspettarci da te?

La stessa  passione e professionalità che ho da sempre, e l’entusiasmo che non mi ha mai abbandonato da quando 45 anni fa ho iniziato a fare il cantautore.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.