Home Ambiente Fiori di Bach ne parliamo con Tamara Macelloni

Fiori di Bach ne parliamo con Tamara Macelloni

1448
SHARE
Da molti anni in Italia lei si occupa di insegnamento del metodo originale perché ha fatto questa scelta?
Mi occupo da quasi 20 anni di Rimedi Floreali secondo il Metodo originale del Dottor Bach. Il mio grande interesse nei Rimedi scaturì in seguito all’utilizzo per seri motivi personali e già dalla prima assunzione l’effetto fu evidente. Stupefatta dai risultati, decisi di leggere alcuni libri, tra i quali gli scritti originali del Dottor Bach, e mi convinsi a seguire una formazione seria, rivolgendomi al Bach Centre inglese. All’epoca non esisteva ancora una formazione ufficiale in Italia e il punto di riferimento principale era il Centro Bach. Sono diventata prima una consulente certificata per umani (BFRP), successivamente anche per animali (BFRAP) e insegnante accreditata per tutti i livelli della formazione ufficiale di BFRP e BFRAP. Posso dire di aver investito molte energie in questa direzione, forse proprio per l’eccezionale aiuto che ho ricevuto al mio primo incontro con i Rimedi e posso tranquillamente affermare che non ne sono affatto pentita, perché mi hanno accompagnato in un percorso di crescita personale e di grande soddisfazione. Devo dire che il supporto del Bach Centre è sempre stato solido e mi trovo in estrema sintonia con la visione di “umiltà, semplicità e compassione” alla base del Metodo originale.
La diffusione dell’utilizzo dei fiori di Bach è innegabile e proprio per questo le proposte formative e di consulenze sono aumentate in modo esponenziale. Come scegliere a chi rivolgersi?

È vero, non possiamo negare che esiste una pluralità di proposte formative e di consulenza nell’ambito dei Fiori di Bach. Come fare per orientarsi e scegliere una formazione adeguato alle nostre esigenze? Secondo me dipende principalmente da due fattori: la nostra intenzione e il tipo di proposta formativa. Se l’intenzione dello studente è quella di ottenere una formazione professionale nell’ambito dei Rimedi, risulta utile informarsi approfonditamente sia sui programmi e contenuti della formazione, che della competenza ed esperienza dei docenti. Se si vuole imparare in modo corretto il Metodo originale dei Rimedi dei Fiori di Bach, la cosa migliore è rivolgersi alla fonte, frequentando il Programma Internazionale del Bach Centre Uk, diffuso da decenni in tutto il mondo. Di conseguenza anche i consulenti iscritti nel Registro internazionale conducono una consulenza in modo professionale, seguendo le linee guida del codice deontologico del Centro Bach inglese, a garanzia di serietà e professionalità.

Mi sembra importante sottolineare, proprio per fare chiarezza sul tema, che oramai sono diversi anni che i Fiori di Bach sono anche insegnati fuori dal contesto del Metodo originali e inseriti in altre visioni. Niente di male, ma è sempre bene essere consapevoli di cosa otteniamo in cambio del nostro investimento di tempo e denaro.
Ma cosa sono i Fiori di Bach precisamente?
Ideati dal Medico inglese Edward Bach intorno agli anni 30 dello scorso secolo, i Fiori di Bach sono trentotto Rimedi in forma liquida derivanti da fiori e piante comuni (uno da acqua di sorgente), che funzionano secondo un principio di corrispondenza con emozioni umane negative (come paura, rabbia, tristezza,incertezza, disperazione…), con l’effetto di un riequilibrio emotivo. Al momento della consulenza verbale la persona espone quali sono le emozioni negative del momento e il Consulente consiglia un mix di Rimedi da far preparare in farmacia. L’assunzione del mix riporta equilibrio emotivo e un generale stato di benessere che predispone ad uno stato di salute più solido.
Così pensava il Dottor Bach, conosciuto non solo per i Rimedi, ma anche per gli studi pionieristici in ambito immunologico sulla tossiemia intestinale.Il lettore interessato può accedere ai suoi scritti originali anche scaricandoli gratuitamente dal sito del Bach Centre (www.bachcentre.it).
Come si diventa conslenti per i fiori di Bach e chi può diventarlo?
Il Programma internazionale del Bach Centre prevede 3 livelli di studio. I primi due sono aperti a tutti, sia a chi è interessato ad una preparazione professionale, sia per chi è interessato all’utilizzo personale, sia per motivi culturali. Il terzo livello invece fornisce gli strumenti per diventare un Consulente professionale e iscriversi al Registro internazionale del Bach Centre.
È previsto come per altre figure professionali un percorso di formazione continua?

Si, almeno io personalmente, sulla base delle richieste degli studenti, propongo dei corsi di perfezionamento in varie aree d’interesse, come ad esempio lavorare con i bambini e i sistemi famigliari, il trauma, gli animali, il riconoscimento delle piante e preparazione dei rimedi e ho nuovi corsi in preparazione.

Quando progetto un corso di formazione, lo faccio con grande passione e responsabilità, affinché l’impegno di soldi e tempo non sia vano e quindi presto molta attenzione ai seguenti aspetti:
– che sia approvato dal Bach Centre in tutte le sue parti
– che contenga strumenti professionali per approfondire le conoscenze e le competenze, sia dal punto di vista teorico che pratico
– che offra la possibilità di approfondimento della consapevolezza personale da parte dello studente
Alcuni dei corsi sono stati progettati insieme ad altre colleghe che stimo molto e che condividono con me la voglia di mettere a disposizione la propria professionalità e i principi etici personali e professionali.
E per chi volesse solo avvicinarsi a questo mondo quali possibilità ci sono?
 Consiglierei di leggere gli scritti originali del Dottor Bach, oppure visitare il sito del Bach Centre che ho menzionato precedentemente. Nel mio Centro Spazio Ametista propongo, oltre appunto ai vari livelli di corso, anche alcune serate informative. Tutti i dettagli si trovano sul sito www.spazioametista.it.
Un altro modo potrebbe essere di seguire il corso di livello 1 a distanza, che ognuno può fare tranquillamente a casa secondo le proprie possibilità di tempo.
Chi vuole contattarla come può fare?
Può venire presso il Centro studi e consulenze “Spazio Ametista”, in via Fiorentina, 64 a Prato (in Toscana), oppure visitare il sito www.spazioametista.it, dove si trovano i contatti per informazioni per i corsi fissare una consulenza.
Intervista di: Lucrezia Monti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.