Home Musica Parco Lambro… ascoltato e recensito per voi

Parco Lambro… ascoltato e recensito per voi

356
SHARE

Parco Lambro è una band nata come nelle migliori tradizioni in uno scantinato nel 2014, e si propongono al pubblico con un album che porta il loro nome.

Ci troviamo immersi un mix di vari generi, dal jazz al rock, con l’aggiunta di suoni elettronici, raggiungendo una composizione psichedelica.

È un concept album molto interessante, con atmosfere coinvolgenti, che va ascoltato più volte per trovare tutte le sue particolarità.

È una musica ibrida, che ti avvolge fino a portarti con la testa in altri luoghi, descritti da suoni vari e ma dettagliati.

Il disco è quasi interamente strumentale, e si apre con “#5”, un brano con suoni molto potenti. Questo effetto viene alimentato in “Nord, pt 1” con un ritmo aperto, seguito da uno chiuso in “Nord, pt 2”, dove si ha un incremento della potenza dei suoni fino alla fine, per poi calare del tutto nella conclusione. Dopo si ha “Not For You”, un brano con un atmosfera particolare, creata dal suono di un sassofono, in cui si trova anche una parte cantata. Con “Notturno” invece si ha una rappresentazione dei suoni che si sentono normalmente in una città di notte, che crea un’idea di “reale”, un’atmosfera quasi ordinaria. Si hanno infine le due parti di “Ibis”, in cui si passa a ritmi molto più spinti, fino alla conclusione dell’album.

Vale la pena di ascoltare più volte questo disco, per calarsi in atmosfere diverse dal solito, e individuare ogni volta quei piccoli dettagli persi in precedenza, per immedesimarsi sempre di più nel mondo creato da quei suoni.

 

Articolo di: Luca de Felice

 

 

Note biografiche

Parco Lambro è un quintetto formatosi nel 2014 in uno scantinato bolognese.
Inizialmente i brani nascono da lunghe improvvisazioni con un sound che si rifà a gruppi come Area e Soft Machine. Tuttavia PL continua a sperimentare con suoni elettronici, armonie jazz, ritmi punk e canzoni. Il risultato è una musica ibrida e ricca di riferimenti, che non vuole farsi etichettare.
Nel gennaio 2016 viene registrato il primo disco – pubblicato a luglio per Music Force e Toks Records – dal titolo “Parco Lambro”. Questo lavoro discografico riassume il percorso musicale svolto dalla band nei suoi primi due anni di attività.
Nel 2015 ha partecipato allo stoner festival Pietrasonica e nel 2016 a Tarcento Jazz.

Clarissa Durizzotto   sax alto

Mirko Cisilino   trombone, farfisa, moog, nordlead

Giuseppe Calcagno   chitarra, basso, microbrute

Andrea Faidutti    chitarra, basso, voce

Alessandro Mansutti   batteria

Credits:
Artista: Parco Lambro
Autore dei brani: Mirko Cisilino
Editore: Music Force / Toks Records
Etichetta: Music Force / Toks Records
Catalogo: MF 070

Tracklist:
1. #5
2. Nord
3. Not for you
4. Notturno
5. Ibis

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.