Home Eventi e News A LUCCA Piergiorgio ODIFREDDI e Franco CARDINI

A LUCCA Piergiorgio ODIFREDDI e Franco CARDINI

1169
SHARE

Proseguono questo fine settimana a Lucca, venerdì 10 e domenica 12 novembre, le Conversazioni in San Francesco, promosse e organizzate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in uno dei luoghi più suggestivi della città, la chiesa del complesso conventuale di San Francesco. La manifestazione, arrivata con successo alla sua quarta edizione, propone un nuovo ciclo d’incontri tra storia, letteratura, musica e divulgazione, dedicato quest’anno a MEDITERRANEO: Arte cultura civiltà. I protagonisti dei prossimi appuntamenti saranno il matematico e scrittore Piergiorgio Odifreddi e lo storico Franco Cardini, che ci racconterannola loro versione del Mediterraneo, questo mare nostrum, in cui si sono sviluppate la cultura greca e romana che, assieme alle dottrine cristiane, rappresentano l’humus culturale e spirituale del nostro “pensiero dominante”.

L’ospite di venerdì 10 novembre (ore 21), sarà Piergiorgio Odifreddi con la conferenza Un mare di scienza. Il Mediterraneo da Pitagora ai giorni nostri. Il noto matematico e scrittore ci darà un’inedita lettura della storia delle popolazioni che affacciano sul nostro mare, attraverso l’evoluzione della matematica e della scienza, dall’antichità ad oggi. Non dimentichiamo che Parmenide e Zenone erano di Elea, antica polis della Magna Grecia, Pitagora fondò a Crotone una delle più importanti scuole di pensiero dell’umanità, mentre Archimede nacque a Siracusa nel 287 a.C.

Domenica 12 novembre (ore 18) Franco Cardini, uno dei maggiori storici italiani, terrà la lectio magistralisIl Mediterraneo. Storia e attualità. Lo introduce Piero Ceccatelli, giornalista de La Nazione. Chi meglio di Franco Cardini può districarsi attraverso le complesse stratificazioni che compongono la civiltà mediterranea nel suo insieme. Con lui ci prepariamo a viaggiare nei percorsi della storia, alla ricerca della nostra identità, pronti a ricostruire anche il ruolo centrale della penisola italiana nelle vicende che, attraverso i secoli, hanno lentamente portato alla formazione della cosiddetta ‘cultura occidentale’, fino a giungere alle questioni di attualità che proprio in queste acque vedono consumarsi vicende umane di estrema gravità.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero. I biglietti, gratuiti, sono disponibili al Teatro del Giglio nei giorni precedenti le serate, con orario 10.30-13.00 e 16.00-19.00. L’8, 9 e 10 novembre compresi, si potranno ritirare i biglietto per Odifreddi e anche nella giornata dell’11 quelli per Cardini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.