Home Da leggere Super Thinking, il grande libro dei Modelli Mentali

Super Thinking, il grande libro dei Modelli Mentali

104
SHARE

Charlie Munger nel 1944 fece un celebre discorso all’Università del Sud della California, la Marshall Business School, parlando di buon senso.
In particolare chiese come si possa definire il buon senso quotidiano e parlò del ruolo dei modelli mentali.

Cosa sono i modelli mentali?

Munger li descrisse come “impalcature” sulle quali disporre la nostra esperienza, sia essa diretta o indiretta.
“Non si può davvero sapere alcunché” disse “se ci si limita a ricordare un insieme di fatti isolati, sforzandosi di trarne utilità”.

La massa critica

Si tratta di un concetto mutuato dalla fisica, che può essere applicato proprio ai modelli mentali: si tratta anzi di uno dei modelli mentali più rilevanti, un super modello.

Consente infatti di pensare e riflettere in modo estremamente più efficace, un po’ come quando scopriamo la moltiplicazione e possiamo usarla anziché sommare i numeri per un bel numero di volte!

I modelli mentali e la vita quotidiana

Ogni disciplina ha i suoi modelli, appresi da chi si muove all’interno di determinati ambiti accademici e professionali, eppure, ci raccontano Gabriel Weinberg e Lauren McCann, esistono dei modelli mentali di facile applicazione nel quotidiano.

Perché dunque non cercare di capirne di più?

Gli autori del libro

Gabriel Weinberg è l’AD e il fondatore di una società che tutela la privacy in rete, la DuckDuckGo che è anche un motore di ricerca.
Si è laureato con lode in Fisica al MIT e ha un master in Science Technology.

Lauren McCann invece si è occupata per molti anni di progettazione e analisi di trial clinici per una nota multinazionale ed è autrice di articoli su riviste di medicina.
La sua specializzazione è la statistica, con un dottorato in Ricerca Operativa e un Bachelor of Science in Matematica.

Il libro

Il volume, edito da Hoepli, è un Bestseller del Wall Street Journal ed è prima di tutto un gran bel manuale!

Se stiamo cercando un modo per stabilire le priorità nelle nostre lunghe To do List possiamo approfondire la Matrice decisionale di Eisenhower.

Il rasoio di Hanlon ci aiuta a trovare spiegazioni alternative e il Modello dei 5 Perché ci aiuta ad esplorare più a fondo le cause di un problema che ci affligge, ma anche a capire le motivazioni altrui…

Una guida illustrata ricca di strumenti semplici da inserire nella propria routine, per affrontare scelte difficili ma anche per comprendere meglio il mondo che ci circonda e rendere più rapida ed efficiente la nostra capacità di elaborare scelte migliori.

Perché, per dirla con le parole degli autori, “La storia non si ripete. Ma copia”!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.