Home Interviste Da conoscere RuLi-Ka

Da conoscere RuLi-Ka

203
SHARE

Dal 24 gennaio è in rotazione radiofonica “PREGHIERA DAL FUOCO”, il nuovo singolo della band sarda RuLi-Ka tratto dal loro ultimo album “Tutto può cambiare”.Il fuoco inteso non soltanto come elemento naturale ma anche come eterno fuoco dell’anima: “Preghiera dal Fuoco” canta e celebra l’ambivalenza e la potenza di questo elemento al contempo incantevole e terribile.

Charlie Brown” è il vostro nuovo singolo: quali sono le tematiche centrali che avete sottolineato nella canzone?

“Charlie Brown” non solo è il nuovo singolo ma è il nostro primo singolo in assoluto e apre l’album. Il personaggio di Charlie Brown, come noto, è un sognatore proprio come ognuno di noi e non a caso diventa il brano apri pista dell’intero progetto musicale. La scelta di affidargli il testimone non è casuale. Il brano porta solo il suo nome e solo il tema del sogno. 

Il sogno, che noi invece abbiamo sottolineato, è riconducibile ai nostri bisogni più profondi, ai desideri più alti, alle utopie, alle trasformazioni artistico-musicali che da tempo abbiamo agognato e che inseguiamo costantemente.

Con la metafora del cassetto che si apre, diamo luce alla speranza, alla voglia di cambiamento, al bisogno di scoperta. Conoscere e sperimentare orizzonti nuovi, nuove geografie, diventano i nostri imperativi. La creatività individuale e collettiva del gruppoinizia a prendere una nuova vita, senza che questo comporti il rinnego del passato. Il nostro “Charlie Brown” diviene non solo simbolo di un luminoso cambiamento, madetermina anche il percorso successivo che si snoda nell’intero album. La domanda che si porge a Charlie Brown, nel testo, ripetutamente, vorrebbe dare risposte al bisogno del cuore e all’intento della mente di non chiudersi in se stessi ma di sorseggiare bicchieri di vita, osando sempre di più per raggiungere un’autentica libertà.

E del disco Tutto può Cambiare cosa potete dirci?

L’album “Tutto può Cambiare” rispecchia la trasformazione in atto. Otto brani intrecciati come in un concept. Vento, Acqua, Terra e Fuoco sono i quattro elementi che ruotano intorno a brani che parlano di sogni, cadute, rinascite, malefici, sortilegi, pace e armonia.

Si è partiti da una struttura base di voce e chitarra del cantautore Fabio Danei, seguitadalla composizione ritmica di Stefano Tiesi. Le partiture, con i rispettivi soli e fraseggi, perclarinetto e sax sono stati curati da Michele Zucca, così come quelli per fisarmonica e piano sono stati interamente ideati da Mattia Cuccu. La realizzazione di “Preghiera dal Fuoco” è stata curata dal bassista Bax Talani, così come prezioso il suo contributo anchenel “La Traccia” e in “Charlie Brown”. L’arrangiamento finale è stato corale. Per il confezionamento dell’intero album ci si è avvalsi di due professionisti di fama internazionale quali William Cuccu, che presso i suoi Studi Sonusville, ha curato il mixaggio ed Enrico Kikko Sesselego a cui è stato affidato il mastering.

In cosa avete cercato di apportare la vostra personalità e ricerca musicale? Quali sono i generi in cui spaziate per la vostra produzione?

L’esperienza musicale prodotta è il frutto di una lunga ricerca maturata negli anni, seppure sia diversa la provenienza, la cultura musicale e gli studi dei singoli componenti il gruppo.

In questo progetto tutti hanno messo a disposizione il proprio bagaglio artistico per cui le sonorità musicali dell’intero album spaziano dal pop, al folk, al reggae, al balcanico, al rock, al jazz.

Cosa significa lavorare nella musica oggi?

Lavorare nella musica al giorno d’oggi non può prescindere dal possedere una professionalità di base di alto livello, data da una formazione continua in itinere. Sonorità, armonia musicale e poesia dovrebbero essere i capisaldi di una buona cultura musicale,che, purtroppo, attualmente vive maggiormente in contesti culturali ben delineati.

Pensate che i social network e il web in generale siano importanti per farsi notare oggi?

I social network e il web sono una vera opportunità, hanno modificato lo stile di vita di tuttie sono di fondamentale importanza: ottimi canali di comunicazione e divulgazione di massa, in un’era dove tutto viaggia in tempo reale e raggiunge luoghi e persone, prima impensabili. 

Farete una tournée prossimamente?

Ci auguriamo un tour quanto prima, Riteniamo che i live siano e rimarranno sempre e comunque l’unico mezzo che avvicina le persone tra loro.

Sappiamo anche che dobbiamo andare per gradi.

In questa prima fase le nostre priorità sono la promozione dell’album e far conoscere al pubblico i RuLi-Ka. Con grande orgoglio e grazie a Marco Stanzani della “Red & Blue Music Relations”, il nostro Ufficio Stampa, abbiamo esordito durante il programma della “Red & Blue Night”, presso gli studi di Red Ronnie a Bologna. Lo scorso 17 gennaio, inoltre, abbiamo presentato l’album nella nostra Cagliari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.