Home Eventi e News La Notte del sortilegio la magia arriva in Versilia

La Notte del sortilegio la magia arriva in Versilia

778
SHARE

Per prepararci ad affrontare la notte in cui la magia si spanderà per tutta la Versilia, grazie allo spettacolo “La notte del Sortilegio” (30 aprile al teatro Politeama di Viareggio, alle ore 21 – per informazioni contattare Lorenzo 0584 630185, 329 1908818 o Paola 339 2138887), ho posto delle domande ad alcuni protagonisti della serata.

Alain Iannone il trucco c’è ma non si vede o al pubblico piace sognare un mondo dove la magia spezza le leggi della fisica?

Io ho sempre sostenuto che la gente ha bisogno di sognare ed ama farlo.
Quindi abbraccio l’idea poetica di Tamariz : Il prestigiatore deve creare la “sospensione dell’incredulità”.
L’idea del “trucco” non dovrebbe nemmeno sfiorare la mente degli spettatori…lo so, è un po’ utopistico ma…

Ale Bellotto cosa è la magia per te?

La magia è semplicemente un’arte. Un’arte che permette di creare l’impossibile, raccontare una storia, realizzare i propri sogni, immaginare cose inusuali, superare le proprie paure e imparare tanto da molte discipline diverse.

Mattia Boschi come il modo di fare magia è cambiato in questi anni?

È vero, in questi anni è cambiato il modo di fare magia, di approcciarsi al pubblico che molto più diretto, e l’uso della tecnologia ha influenzato molto sugli spettacoli di qualsiasi livello. Come in ogni altra disciplina in questo momento storico abbiamo bisogno di costante aggiornamento e innovazione. Penso che non solo è cambiato il modo di fare magia, ma anche il mondo e dunque noi i maghi siamo gli unici ancora rimasti con un grande compito : far vivere i sogni ad occhi aperti.

Niccolò Fontana come mai la magia continua a far sognare grandi e piccoli?

Fondamentalmente penso che il pensiero onirico e il pensiero magico facciano parte dell’essere umano in generale indipendentemente dall’età. Il creare mondi fantastici e rappresentazioni fantasiose del reale è una necessità tipica del bambino, ma non vuol dire che l’adulto non ne abbia bisogno a sua volta. Ecco che la magia offre quest’opportunità a grandi e piccini senza far differenze.

Luciano Donzella lo spettatore cosa si deve aspettare da questa serata magica?

Una festa della Magia per ricordare nel modo più sereno e spettacolare un grande amante dell’arte magica, Giovanni Beani. Uno spettacolo insolito, che porta gli spettatori per una sera in un mondo di sogno e di mistero lontanissimo dalle “certezze” quotidiane del web e della tv. Una serie di numeri incredibili e divertenti messi in scena da un cast che alterna alcuni fra i più noti illusionisti con giovani talenti emergenti, e con ospiti a sorpresa.

Infatti nel ruolo di “disturbatore” avremo il grande attore comico Graziano Salvadori.

 

Articolo di: Luca Ramacciotti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.