Home Eventi e News LU.ME. – Sono puri i loro sogni.

LU.ME. – Sono puri i loro sogni.

66
SHARE

Sono puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola
Prosegue il calendario di incontri per la formazione

organizzati dal progetto “LU.ME.”

Appuntamento lunedì 13 novembre alle 17 a Palazzo Bernardini per incontrare l’autore, Matteo Bussola.

Ingresso libero; sono previsti crediti formativi per i docenti

“Sono puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola”. Prosegue lunedì 13 novembre alle ore 17, a ingresso libero a Palazzo Bernardini, il calendario di eventi formativi organizzati dal progetto “LU.ME. – metalmeccanica lucchese per il territorio”, che raccoglie 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico della provincia (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv) unite per realizzare, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, iniziative in favore del territorio.

Il libro di Matteo Bussola (Einaudi editore, 2017) non ha bisogno di presentazioni nel mondo della scuola. Matteo Bussola ha tre figlie, le accompagna a scuola, le segue nei compiti, parla con gli altri genitori e partecipa pure alle chat di classe su WhatsApp. Ha così un osservatorio privilegiato sulla scuola e quindi può testimoniare che, davanti a un brutto voto, spesso i genitori si sentono messi in discussione e per tutta risposta negano l’autorità degli insegnanti. Così decide di scrivere a sé stesso e agli altri genitori, per provare a riflettere sui sensi di colpa e le paure che si nascondono dietro la mancanza di fiducia nella scuola. Un libro di storie che parla del nostro tempo, e dei nostri figli. Di come spesso, senza accorgercene, ci sovrapponiamo a loro per evitare che inciampino. Ma non c’è crescita senza crisi, e solo facendoci da parte, pur pronti a raccoglierli se cadono, possiamo aiutarli a diventare adulti.

Matteo Bussola fa un ritratto divertito e serissimo della scuola di oggi, e si domanda perché abbiamo smesso di considerarla un luogo in cui imparare il rispetto per noi stessi e per gli altri. Con il tono caldo e intimo che è ormai la sua inconfondibile cifra, lo sguardo attento a ogni storia che incontra, parte dalla sua esperienza per scrivere una lettera a tutti noi, arrivando al cuore della nostra paura. Quella di “lasciar andare i nostri figli nel mondo, permettere che compiano i loro passi senza di noi”.

Partecipano l’autore e la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana – Ufficio IX Lucca e Massa Carrara, Donatella Buonriposi; coordina Morena Rossi. L’incontro è inserito nella XVI Settimana della Cultura d’Impresa di Confindustria e rilascia l’attestato di frequenza per l’aggiornamento professionale dei docenti.

Il calendario prosegue venerdì 17 novembre con il PMI Day, la giornata nazionale di Confindustria, che a Lucca si svolge in 7 aziende aderenti al progetto LU.ME.: A. Celli Nonwovens, A. Celli Paper, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec. Durante la mattina, gli stabilimenti ospiteranno giovani provenienti dalle scuole tecniche del territorio per una visita guidata come elemento di orientamento professionale.

 

Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here