Home Libri Curarsi con l’acqua di mare

Curarsi con l’acqua di mare

303
SHARE
\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n\r\nL’essere umano porta dentro di sé una piccola particella di oceano, una goccia dell’oceano primordiale che ricopriva la Terra e di cui fa parte la vita. Questa ipotesi, alla base delle ricerche del biologo René Quinton, rivoluziona una vasta branca della medicina.\r\n\r\nQuinton ha avuto l’idea innovativa di creare un plasma marino, una soluzione simile alla normale formula del sangue. Questo biologo ha fatto capire l’importanza degli oligoelementi e della sottile armonia della loro distribuzione nell’acqua del mare.\r\n\r\nGli autori di questo libro, Jean-Claude Rodet e Maxence Layet, hanno realizzato un’opera di divulgazione scientifica e terapeutica.\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

Plasma Marino - Quinton

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n\r\nIl libro contiene:\r\n

    \r\n

  • informazioni sull’uso interdisciplinare del plasma di Quinton (omeopatia, idrocolonterapia, trasfusioni ecc.);
  • \r\n

  • le indicazioni per l’utilizzo nelle diverse preparazioni
  • \r\n

  • testimonianze di specialisti da tutto il mondo
  • \r\n

  • consigli per il repirimento del plasma di quinton
  • \r\n

  • un prontuario in ordine alfabetico in cui sono indicati prodotti e posologie per ben 175 patologie.
  • \r\n

\r\nIl plasma marino di Quinton non combatte le malattie, ma agisce sul terreno sbilanciato che ne ha favorito la comparsa: permette all’organismo di supplire alle proprie carenze, ritrovare l’equilibrio e resistere alle aggressioni. Svolge quindi un’azione molto importante a livello preventivo, diminuendo i rischi di ammalarsi.\r\n\r\n

\r\nFonte: Macro Edizioni\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.