Home Libri Pieter Aspe IL CASO DREYSE Una nuova inchiesta del commisario Van In

Pieter Aspe IL CASO DREYSE Una nuova inchiesta del commisario Van In

79
SHARE

L’ultimo bestseller del grande giallista belga, definito da Le Figaro «il Simenon fiammingo». Oltre 3 milioni di copie vendute in tutto il mondo, tradotto in otto paesi.\r\nUn nuovo caso per un trio formidabile: il commissario Pieter Van In, un burbero dal cuore tenero con una passione smodata per la birra Duvel, il suo assistente, il perspicace Versavel, e la bella e sfrontata Hannelore.\r\nL’autore sarà ospite del Courmayeur Noir in Festival.\r\n\r\n \r\n\r\nIl libro Patrick Claes, guru del mercato azionario e appassionato collezionista di armi antiche, viene tramortito con il calcio di una Dreyse nel suo cottage. La prima a dare l’allarme è la sua giovane e intrigante moglie Judith, che lo crede morto. Quando Claes si riprende, scopre che l’aggressore gli ha portato via la sua pregiatissima collezione di pistole. Il commissario Pieter Van In, aiutato dal fido Versavel, sta indagando sul caso, in parallelo alla moglie Hannelore, che nel frattempo è stata promossa giudice istruttore. E ora che finalmente Van In sembra aver messo la testa a posto, e si tiene lontano dalle belle donne e dalle scappatelle, è Hannelore a mettersi nei guai, per il capriccio di dimostrare a Pieter di essere più brava di lui. La trama si infittisce tra maggiordomi che cambiano identità, donne che spariscono e una serie di omicidi che, come in un effetto domino, fa cadere a uno a uno ogni indiziato. Tutti questi fili portano ad Asselberghs, un giallista best seller che ha nello studio una foto di Judith nuda e qualcosa da nascondere. In questo nuovo episodio della saga di Pieter Aspe politici corrotti, broker insicuri e mafia russa desteranno Bruges dal suo torpore borghese, mentre Van In e Hannelore, tra sgambetti, riappacificazioni e club per scambisti, si riscopriranno più innamorati che mai.\r\n\r\n\r\n«Tre meravigliosi detective, molto politicamente scorretti. L’umorismo è sempre presente, la trama è costruita in modo eccellente, il tutto appare estremamente esotico… a soli 300 km da Parigi». L’Express\r\n\r\n«Aspe soddisfa ampiamente la domanda di un buon mistero grazie a una trama intelligente dal ritmo incalzante. Il libro è disseminato di personaggi brillanti, sempre ai limiti di legge». Le Figaro\r\n\r\n«Psicologia perfetta, dialoghi briosi, continue scene d’azione, personaggi ben delineati: ecco un ottimo giallo, da servire caldo come un buon piatto».\r\nLe Point\r\n\r\n«Van In e la sua eccentrica squadra di colleghi conquisteranno molti lettori, i quali probabilmente troveranno molte affinità con il Maigret di Simenon». Publishers Weekly\r\n\r\n«La capacità di osservazione di Van In, insieme al suo sguardo profondo sulla vecchia e suggestiva Bruges, non ha prezzo». New York Times\r\n\r\n\r\nPieter Aspe è nato a Bruges nel 1953. Ex precettore, fotografo, commerciante di vini, venditore di granaglie e cereali, custode di una basilica, impiegato in un’impresa tessile e lavoratore stagionale per la polizia marittima, ha esordito come scrittore nel 1995 con Il quadrato della vendetta. Nel 2001 ha vinto il premio Hercule Poirot come miglior scrittore fiammingo di gialli. Autore di 35 romanzi, ha venduto nel mondo oltre 3 milioni di copie. Della serie del commissario Van In, Fazi Editore ha pubblicato Il quadrato della vendetta (2009), Caos a Bruges (2010), Le maschere della notte (2010), La quarta forma di satana (2011) e Sangue blu (2014).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here