Home Musica GHOST PREMIO LUNEZIA MENZIONE SPECIALE 2015

GHOST PREMIO LUNEZIA MENZIONE SPECIALE 2015

298
SHARE
GHOST si aggiudicano il PREMIO LUNEZIA MENZIONE SPECIALE per il brano “LIBERO” contenuto nell’album GUARDARE LONTANO. Oltre ai Ghost si avvicenderanno sul palco del Premio Lunezia grandi nomi della musica italiana come Fedez, Gianluca Grignani, Francesca Michielin, Enrico Ruggeri, Nina Zilli, Stadio, Fabrizio Moro.

\r\n

Questa la motivazione redatta dal Patron del Premio Lunezia, Stefano De Martino:

\r\n

“Il Premio Lunezia pone l’attenzione sul brano Libero di Ghost, per aver saputo realizzare una canzone dal delicato equilibrio, con un arrangiamento morbido, come qualcosa che sa galleggiare tra i suoni che mescolano un andamento percussivo alternatamente usuale e ricercato, col vero e proprio protagonista: il violino. Tutto questo si unisce nel valore musical-letterario con un testo che esprime quella stessa libertà “galleggiante”, eterea ma sofferta, sicuramente coraggiosa e agognata con tutte le proprie forze.”

\r\n

“GUARDARE LONTANO” (prodotto da Isola degli Artisti), il nuovo album di inediti dei GHOST, nella prima settimana di uscita è entrato settimo posto della classifica TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK degli album più venduti della settimana (diffusa da GFK Retail and Technology Italia), e al secondo posto della classifica PMI degli album indipendenti. Il disco racchiude tutte le sonorità nate dalla fusione di musica rock ed elettronica che caratterizzano il nuovo progetto della band romana formata dai fratelli Alex ed Enrico Magistri.

\r\n

È attualmente in rotazione radiofonica “22”, il terzo singolo estratto dall’album. Capita più o meno a tutti di avere un numero ricorrente nella vita – dichiarano i Ghost in merito a “22” –  da abbinare ad eventi speciali, a ricordi importanti o a piccole sfumature che si ripetono nel tempo; ma se a questo numero possiamo legare l’amore, l’attimo fuggente, la base della felicità, diventa una vera e propria “formula magica”, che ci mostra come l’imponderabile abbia un ruolo importante nella nostra esistenza.”

\r\n

I GHOST nascono nel 1995.

\r\n

Dopo tanti anni di “gavetta” nelle piazze e nei locali di tutta Italia (con circa 1000 concerti live), nel 2006 i Ghost pubblicano i primi due singoli “Aveva perso la testa” e “Farfallina”, che ottengono favore di pubblico e critica.  Nel 2007 esce il loro primo album, intitolato “Ghost”, e nello stesso anno il loro singolo “Angie” raggiunge il Disco d’Oro. Nel 2009 viene pubblicato il DVD “Live & Reality”, un vero e proprio viaggio nel mondo Ghost, premiato al MEI come “Miglior DVD Live (per l’originalità del progetto)”. Il 25 ottobre 2010 entra in distribuzione digitale il singolo “La Vita è uno Specchio” che raggiunge il Disco di Platino e con cui i Ghost ricevono il “Wind Music Awards” ed entrano in Nomination nella categoria “Best New Act” agli MTV TRL AWARDS 2011. Nel settembre 2011 il singolo “Vivi e lascia vivere”, uscito appena due mesi prima, riceve il Disco d’Oro. Il 24 gennaio 2012 viene pubblicato, su distribuzione Warner Music, l’album “La vita è uno specchio”, che resta per ben 15 settimane nella Top 50 della classifica nazionale, raggiungendo il 7° posto nella prima settimana. Il successo dell’album è seguito da 2 anni di intensa attività live, in cui i Ghost si esibiscono in tantissime piazze italiane, sempre con grande successo di pubblico; suonano inoltre in prestigiosi club e teatri romani. Parallelamente la band, in perfetta coerenza con il proprio messaggio artistico, intensifica l’impegno nel sociale collaborando a 360° con l’AISA (Associazione nazionale per la lotta alle sindromi atassiche), con la Croce Rossa, con l’INPEF (Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare), oltre a partecipare, come ospiti, a numerosi convegni sui diritti umani, sui diritti dei bambini e sull’integrazione razziale. In questo contesto, nel 2013 ricevono nella sala “Protomoteca” del Campidoglio a Roma il Premio “Alma Pales”.

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.